Papa Neymar: «Il cartellino di mio figlio costava 432 milioni»

56
© foto www.imagephotoagency.it

Il Paris Saint Germain ha provato a prendere Neymar dal Barcellona, ma la trattativa è saltata a causa del prezzo del suo cartellino: 432 milioni di euro. Il padre ha spiegato il perché

Sogni Neymar e ti risvegli dall’incubo dell’esorbitante prezzo del suo cartellino. È quello che è successo al Paris Saint Germain. I parigini, dopo la partenza di Zlatan Ibrahimovic a parametro zero al Manchester United nella scorsa sessione di calciomercato, hanno provato a prendere dal Barcellona l’asso brasiliano Neymar da Silva Santos Júnior. Peccato che per acquistarlo sarebbero serviti ben 432 milioni di euro, una cifra esorbitante anche per loro. La trattativa in un primo momento sembrava essere saltata a causa delle richieste del capitano della Seleçao alle ultime olimpiadi, secondo le indiscrezioni svelate in un primo momento dall’Equipe. Per il quotidiano francese il blaugrana avrebbe chiesto 35 milioni di euro a stagione più 45 milioni per saldare il debito col fisco brasiliano.

PARLA IL PAPÀ – Tutto è stato smentito dal padre del giocatore, Neymar senior, che ha spiegato come e perché il Psg avrebbe dovuto sborsare 432 milioni di euro, ovvero 190 milioni della clausola rescissoria più il 56% di tasse. «Una cifra inarrivabile e impagabile, nella misura in cui il Barcellona non voleva vendere il giocatore – si legge in una nota pubblicata da Globoesporte – Se poi si tratta di una cifra oscena, non è un mio problema. Era il prezzo previsto dal contratto, il resto sono parole al vento». La cifra inoltre è destinata a salire, visto che Neymar ha firmato un nuovo contratto con il Barça fino al 2021«Abbiamo rinnovato col Barcellona, che è sempre stato il desiderio di mio figlio, e siamo felici di quello che ci è stato proposto e che abbiamo concordato».

Condividi