Rivera: «Tecnologia in campo? meglio il vecchio sistema»

31
fifa arbitri mondiale per club kassai
© foto www.imagephotoagency.it

Gianni Rivera, ex calciatore del Milan, ha rilasciato un’interessante intervista nella quale si è parlato di tecnologia e non solo

Gianni Rivera, ex stella del Milan, ha parlato del match di sabato sera tra i rossoneri e la Juventus. In particolare il Golden Boy si è concentrato sul goal annullato al centrocampista bosniaco della Juve Miralem Pjanic, facendo un’analisi sul tema tanto dibattuto della tecnologia in campo. Queste le dichiarazioni di Rivera, rilasciate a SportitaliaIl calcio subirà presto la tecnologia. Qualcuno dai piani alti vuole far entrare a tutti i costi la tecnologia in campo. Sabato è stato stranamente annullato un goal alla Juventus, soprattutto per le proteste dei giocatori del Milan. Fosse per me, lascerei la tecnologia fuori dal campo e proseguirei con il vecchio sistema arbitrale». L’Abatino si schiera dunque contro la tecnologia in campo spiegando a chiare lettere come il vecchio sistema basato sull’occhio umano sia, a suo parere, ancora il più valido.

PUNTO SUL FUTURO E SUL MILAN: Rivera ha poi parlato del suo futuro e del MilanSono rientrato da poco nel mondo del calcio, dopo l’esperienza da politico. Vorrei fare l’allenatore e sto studiando per prendere il titolo. Se arrivasse una chiamata dalla Cina, risponderei con piacere». Sul Milan di MontellaMontella è un buonissimo allenatore, con lui il Milan può ambire ai vertici del campionato».

Condividi