Ventura e gli oriundi per la sua Italia: la situazione

88
Ventura
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Ventura è pronto a essere il dt della nazionale e guarda agli oriundi per la sua Italia: Diawara, Fazio ed Emerson Palmieri in lista

Gian Piero Ventura nuovo dt. Sarà questo con grandissima probabilità il primo atto del Tavecchio bis. Nel prossimo Consiglio Federale il riconfermato presidente della Figc potrà completare un progetto che ha in mente da quando ha scelto l’ex tecnico del Torino come erede di Antonio Conte. Se l’allenatore dei tre scudetti juventini era stato l’uomo della provvidenza nel momento complicato della sua prima elezione, l’ex Torino rispondeva a una figura diversa. Non solo ct ma anche tecnico capace di far crescere calciatori, seguendo anche una cantera di tecnici federali, da cui attingere il suo successore, con Di Biagio in testa (anche lui presente a Fiumicino).

PIANI FUTURI – Ventura ieri è arrivato all’Hilton da Bari. Il tempo di disfare le valigie di ritorno da una breve vacanza alle Maldive, poi subito in volo verso la capitale per assistere alla rielezione del “suo” presidente. Dopo essere tornato sul campo il mese scorso con il primo stage azzurro del 2017, il ct adesso sta pensando alla prossima partita di qualificazione contro l’Albania a Palermo il 24 marzo prossimo (cui seguirà un’amichevole in Olanda). Sul suo taccuino però ci sono anche altre questioni. In particolare quella relativa a nuovi oriundi azzurrabili.

NUOVI ORIZZONTI – Il tema è caldo, la Federazione è al lavoro, per sondare la fattibilità di una serie di operazione che riguardano l’ingresso nel giro della Nazionale soprattutto di Emerson Palmieri, di Amadou Diawara e anche di Federico Fazio e Alex Telles. Per la verità, l’esterno sinistro del Porto l’attenzione si è molto raffreddata dopo l’incredibile espulsione rimediata dal giocatore contro la Juve; tuttavia, il suo è il ruolo più ricercato dal ct e da qui nasce l’interesse per il romanista Emerson Palmieri. Piace moltissimo naturalmente anche Diawara. Se la strada fosse percorribile è probabile che a giugno Ventura potrebbe anche decidere di inserire uno o due di loro nella sua Nazionale.

CHI IN UNDER 21 – Il direttore tecnico Ventura dovrà discutere con Tavecchio di un nodo, come riportato da “Il Corriere dello Sport”. Il presidente vorrebbe ai prossimi Europei under 21 anche Donnarumma, Romagnoli (ne ha parlato con Galliani) e Rugani. Ma a giugno l’Italia di Ventura avrà i suoi impegni pre Russia…

Condividi