Analisi ottavi Europa League

Iscriviti
Europa League Italia Spagna
© foto www.imagephotoagency.it

Un vero e proprio doppio confronto tra Italia e Spagna.

Si potrebbe riassumere così l’esito dell’urna di Nyon, che ha messo di fronte due squadre iberiche e due squadre nostrane nel cammino verso la finale di Europa League. Antonio Conte e la sua Inter se la dovranno vedere con il Getafe, che attualmente si trova al quinto posto nella Liga e sta dando spettacolo anche in Europa. Non a caso, infatti, nell’ultimo turno il Getafe ha buttato fuori una delle favorite come l’Ajax, quindi si prospetta una doppia sfida molto complicata.

La Roma, invece, se la dovrà vedere con il Siviglia, in un’altra sfida decisamente complicata. La squadra iberica, infatti, si trova al quarto posto nella Liga ed è subito alle spalle di Barcellona e Real Madrid, a pari punti al terzo posto con l’Atletico Madrid. Anche per i bookmakers, il passaggio del turno della Roma sarà molto complicato. Sul web ci sono numerose piattaforme che permettono di scommettere su questo match e sul resto del palinsesto degli ottavi di Europa League ovviamente, in modo semplice e rapido. Non solo, dato che, affianco alle scommesse online, il divertimento sui casinò online si estende anche alla roulette, uno dei giochi che sta ricevendo sempre più apprezzamenti anche per le numerose novità che sono state proposte, come la modalità live che diminuisce sempre di più il confronto con una partita presso un casinò reale.

Un sorteggio complicato per Roma e Inter

Non è stato certamente un sorteggio molto fortunato per Inter e Roma, anche dando un’occhiata al resto degli ottavi di Europa League. In effetti, c’erano avversari decisamente più abbordabili sul tabellone: basti notare la pescata del Manchester United, che se la dovrà vedere con la modesta formazione austriaca del Lask.

Il Manchester United sembra essere la squadra con la strada più spianata ovviamente verso i quarti di finale di Europa League. Dopo il pareggio per 1-1 nella gara di andata sul campo del Club Brugge, infatti, gli inglesi hanno letteralmente triturato i belgi nella gara di ritorno, con un sonoro e perentorio 5-0 che non ammette sconti, diventando una delle favorite per la vittoria finale.

Stesso discorso per lo scontro tra i tedeschi dell’Entraicht Francoforte, che se la vedranno con il Basilea, che non pare certamente di primo livello. Per non parlare della sfida tra Istanbul Basaksehir e Copenaghen, un altro ottavo di finale che, in effetti, pare molto meno ostico rispetto agli impegni di Inter e Roma. Bello anche lo scontro tra i tedeschi del Wolfsburg e gli ucraini dello Shakhtar Donetsk.

Rangers e Olympiacos alla ribalta

Una delle partite più interessanti degli ottavi è sicuramente quella tra gli scozzesi del Rangers Glasgow, che tornano stabilmente dopo tanto tempo a calcare dei palcoscenici europei, che dovranno sfidare i tedeschi del Bayer Leverkusen. Ai sedicesimi di finale, il Leverkusen ha superato in modo netto il Porto, andando un po’ contro ogni pronostico, espugnando il campo di Oporto con il risultato di 3-1, dopo aver battuto i portoghesi anche nella gara di andata, con il punteggio di 2-1. Il Rangers Glasgow, invece, ha avuto la meglio sempre su un’altra squadra portoghese, ovvero il Braga, vincendo sia nella gara di andata (3-2) e sia in quella di ritorno in Portogallo (1-0).

Chi, invece, ha fatto il colpaccio arrivando fino agli ottavi, sono stati i greci dell’Olympiacos. Infatti, hanno buttato fuori dalla competizione una delle potenziali favorite, ovvero l’Arsenal. Un risultato che nessuno si sarebbe mai potuto attendere, anche in virtù del risultato con cui si era chiusa la gara di andata. Infatti, in Grecia, l’Arsenal aveva vinto 1-0, mentre nella gara di ritorno l’Olympiacos ha, prima, portato la sfida al supplementare, e poi ha vinto con il punteggio di 1-2. I greci sfideranno un’altra inglese, però: c’è l’ostacolo Wolverhampton, che ha dimostrato di essere fortissimo tra le mura amiche contro l’Espanyol ai sedicesimi, quanto ballerino in difesa nella gara di ritorno lontano da casa.