Da Boninsegna a Barella: i grandi sacrifici nella storia del Cagliari

Da Boninsegna a Barella: i grandi sacrifici nella storia del Cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Da Boninsegna a Barella: la storia del grandi talenti sacrificati dal Cagliari di fronte alle offerte di mercato delle big

In principio fu, inevitabilmente, Gigi Riva. Al centro di vere e proprie aste di mercato che non bastarono però a strapparlo dal Cagliari. Quindi sono venuti tanti talenti, sbocciati in rossoblù e ceduti al miglior offerente su un mercato in cui le big del pallone nostrano dettano legge. Barella è soltanto l’ultimo esempio.

Prima di lui era toccato a Virdis e Boninsegna. In tempi più recenti a Suazo come al tandem Langella-Esposito che aveva raggiunto anche la Nazionale. Per arrivare naturalmente a Nainggolan, ancora oggi oggetto di mercato delle grandi della Serie A.