Barella-Cristante, la Juve c’è ma è rischio asta

barella
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus segue i due centrocampisti Cristante dell’Atalanta e Barella del Cagliari. I bianconeri però non sono da soli

La Juventus è sulle tracce di Nicolò Barella, centrocampista classe ’97 del Cagliari, uno dei migliori ieri contro la Roma e di Bryan Cristante, centrocampista classe ’95 dell’Atalanta, uno dei migliori in questa stagione con la Dea. I bianconeri valutano anche Simone Verdi, altro talento italiano in rampa di lancio, ma non sono i soli ad aver messo gli occhi sui giovani nostrani di belle speranze. Secondo “Tuttosport” infatti la Juventus dovrà vedersela anche con le altre big. Barella ha un contratto fino al 2021 e il presidente Giulini non ha intenzione di venderlo a gennaio e non vuole svenderlo, convinto di avere tra le mani un vero e proprio gioiello.

Nicolò taglia e cuce come i migliori sarti ed è stato paragonato a Nainggolan. Sul giocatore ci sono anche Inter e Roma ma anche Valencia e Siviglia hanno sondato il terreno e potrebbero volerci più di 20 milioni di euro per strapparlo ai sardi. Anche per Cristante c’è la fila: il calciatore verrà riscattato dall’Atalanta per 4 milioni (è di proprietà del Benfica) e poi sarà ceduto al miglior offerente. La Juve ci pensa ma su di lui ci sono anche Inter e altri grandi club stranieri. Base d’asta: non meno di 30-35 milioni di euro.