Bari, Torrente: “Vorrei tenere Masiello e Donati”

© foto www.imagephotoagency.it

Panchina nuova di zecca, ma idee chiare. Insediatosi sulla panchina del Bari in vista di una difficile annata cadetta di transizione, l’ex-tecnico del Gubbio Vincenzo Torrente si è espresso in conferenza stampa circa i propri propositi di mercato: “Spero di poter lavorare con un gruppo di 23-24 giocatori; ne mancano alcuni per completare la rosa, ma non dobbiamo avere fretta. Sono contento dell’arrivo di Lamanna, di Borghese e di tutti gli altri, e mi piacerebbe trattenere Massimo Donati e Salvatore Masiello”.
Il centrocampista ex Atalanta – cresciuto nel vivaio di Zingonia e più volte accostato alla società  del presidente Antonio Percassi – e il terzino sinistro sono legati ai Galletti rispettivamente fino al 2012 e al 2013, Del ritorno del trentenne friulano alla Dea si parola ormai da anni, ma al di là  dei periodici pour parler le voci non si sono mai concretizzate in trattative fra le parti.

Fonte | ASBari.it