Juventus all’attacco: c’è anche Keita

© foto www.imagephotoagency.it

Il più “fattibile” è Sanchez, ma il sogno resta Cavani per il dopo-Morata

Chiuso il capitolo Alvaro Morata, la Juventus si è messa a caccia di un sostituto. La ricerca era già cominciata, perché la società bianconera aveva preventivato la mossa del Real Madrid, quindi ha cominciato a sondare il terreno del calciomercato per Edinson Cavani e Romelu Lukaku, che sono in cima alla lista dei desideri ma al tempo stesso sono due piste complicate. Tra gli affari più “fattibili” c’è Alexis Sanchez, che era stato vicino alla Juventus prima di passare al Barcellona. Non è mai stato perso di vista dalla Juventus, che continua a seguire Mario Goetze, il quale sembra più propenso ora a salutare il Bayern Monaco.

LE ALTRE IPOTESI – Attenzione, però, secondo SkySport, anche a Gabriel Jesus, talento del Palmeiras seguito da tempo anche dall’Inter. Non mancano poi le sorprese: l’ultima idea è Keita Balde Diao, ma non c’è stato alcun approccio con la Lazio. Mister Massimiliano Allegri ha, invece, dato il via libera per Ciro Immobile, ma il suo arrivo è legato ad un’eventuale cessione di Simone Zaza. In tal caso la Juventus proverebbe a prenderlo in prestito dal Siviglia, ma sarebbe difficile in tal caso convincere il giocatore, consapevole degli spazi ridotti in attacco. Occhi puntati, oltre che su Michy Batshuayi (Marsiglia), anche su Arkadiusz Milik (Ajax), che bene sta facendo con la Polonia agli Europei.