Caos Palermo: l’attacco degli ultras alla società dopo lo sfogo di Bellusci – FOTO

Caos Palermo: l’attacco degli ultras alla società dopo lo sfogo di Bellusci – FOTO
© foto www.imagephotoagency.it

Palermo, continua il caos tra la curva e la società. L’attacco dei tifosi dopo lo sfogo di Bellusci al termine della partita col Foggia – FOTO

Dopo una prima parte di stagione sempre in testa alla classifica di Serie B, il Palermo sta affrontando il periodo più difficile a livello societario. Le contestazioni dei tifosi hanno preso come obiettivo soprattutto l’amministratore delegato Emanuele Facile, ma tutta la società inglese che da tempo medita la cessione.

Le contestazioni della curva rosanero arrivano dopo lo sfogo di Giuseppe Bellusci, che ha parlato dopo lo 0-0 contro il Foggia visibilmente commosso: «Oggi abbiamo dato un segnale del fatto che siamo una squadra vera, che stiamo dalla parte dell’allenatore e del direttore. Abbiamo risposto sul campo. Oggi se l’avessimo sbloccata sarebbe finita 5-0, gli avversari sono stati surclassati per 90 minuti. Mi assumo le responsabilità di tutto quello che dico, se c’è da andare a casa vado a casa ma a testa alta. Io ci metto la faccia e il cuore, se sono un problema vado a casa. Io voglio vincere il campionato, voglio la Serie A che ho perso lo scorso anno e che provano a farmi perdere anche quest’anno. Dobbiamo essere tutti uniti, anche voi giornalisti ci dovete dare una mano. Combattiamo insieme alla gente, dobbiamo essere 40mila per la Serie A».

4500 presenze di cui meta abbonati, questo è l'ultimo baluardo di questa fede? Lo sfogo di Bellusci non è una critica…

Gepostet von CURVA NORD 12 Palermo am Dienstag, 5. Februar 2019