La sentenza di Capello: «Napoli hai perso una chance. Juventus, così no!»

La sentenza di Capello: «Napoli hai perso una chance. Juventus, così no!»
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Juventus e anche la Champions League, con dichiarazioni sul Barcellona: Fabio Capello e il suo sguardo a trecentosessanta gradi sul calcio italiano e non solo

Fabio Capello ha visto Napoli-Juventus e l’ha analizzata. Il tecnico, al momento senza panchina, ha parlato del big match e non solo. «La Serie A si sta un po’ riprendendo. Faccio i complimenti a Orsato per Napoli-Juventus di ieri, quando parlo di competitività parlo anche di agonismo e forza fisica e non premiare quelli che cadono in terra, arbitraggi come quello di ieri danno una mano al campionato. Il Napoli ha speso molto e in Coppa Italia potrebbe pagare la stanchezza, comunque mercoledì sera sarà una bellissima partita. Il Napoli ha avuto una grande chance ma non l’ha sfruttata. La Juventus di ieri non mi è piaciuta, troppo morbida e troppe difficoltà nel palleggio, il Napoli è stato bravo a pressarla. Col Barcellona non sarà facile, anche se loro non sanno difendere, però la Juve non dovrà rilassarsi mai. Messi in fase calante? Ma non scherziamo, è il Pavarotti del calcio, non smette mai di incantare e ci farà divertire ancora molto. Io sulla panchina dell’Olanda? Mah, non credo perché sono scarsi come qualità. Roma? Dopo cinque anni non riuscivo a dare più niente e decisi di cambiare aria. Spalletti ha fatto un buon lavoro con un’ottima squadra, è giusto che dica che vuole vincere e non partecipare. I punti da rimontare sono troppi però. Donnarumma? Se il Milan è lì è anche merito suo, dopo l’errore io lo avrei abbracciato e rincuorato. L’Inter ha un grande futuro, del Diavolo non si capisce nulla. Il Milan si merita di giocare sempre la Champions League, serve ambizione» ha detto Capello a Radio Anch’io Sport.