Chi al posto di Dunga? La difficile scelta del Brasile dopo la disfatta in Copa America - Calcio News 24
Connettiti con noi

Archivio

Chi al posto di Dunga? La difficile scelta del Brasile dopo la disfatta in Copa America

Pubblicato

su

Tite favorito per sostituire Dunga alla guida del Brasile

Dunga è stato ufficialmente esonerato dal Brasile dopo la figuraccia in Copa America. La federazione del paese sudamericano poteva fare ben poco dopo la debacle nel torno continentale, nel quale Coutinho e soci non sono stati in grado nemmeno di passare il girone di qualificazione. Certo c’è stato anche un clamoroso errore dell’arbitro nella partita contro il Perù, ma se i verdeoro avessero vinto la prima partita non ci sarebbe stati motivi di rimpianto. La squadra paga la presunzione di Dunga che ha deciso di convocare per la Copa America solo giocatori giovani e inesperti, risparmiando quelli più forti per l’Olimpiade di Rio che comincerà fra poco. Lucas, Casemiro, Jonas e gli altri non si sono comportati male, ma il fatto di aver rinunciato a due elementi come Neymar e Thiago Silva ha influito molto sui risultati della squadra.

ARRIVA TITE

La federazione brasiliana non ha ancora comunicato chi prenderà il posto di Dunga dopo il flop in Copa America. Pare quasi certa la notizia che per le Olimpiadi in casa ci sarà Tite a guidare la compagine. Storico allenatore del Corinthias, Tite si è sempre comportato bene in patria, ma manca di esperienza internazionale. La scelta può essere paragonata a quella fatta dall’Italia con il prossimo ct Ventura: affidarsi a un conoscitore di calcio locale esperto e preparato. La decisione però ha lasciato abbastanza freddi i tifosi che speravano in un nome diverso. Messi da parte i “soliti” Scolari e Parreira, che ormai hanno fatto il loro tempo, la speranza dei fan era quella di vedere un volto famoso sulla prestigiosa panchina. Si era parlato addirittura di Mourinho, ma come si sa il portoghese è in procinto di allenare il Manchester United. Altri tifosi spingevano per allenatori brasiliani più giovani e innovativi come Cuca del Palmeiras e potrebbe essere proprio lui il successore di Tite dopo le Olimpiadi. Tutto dipenderà da come la squadra si comporterà ai prossimi giochi olimpici: in caso di vittoria della medaglia d’oro Tite potrebbe guadagnarsi anche la riconferma.