Connettiti con noi

Champions League

Conferenza stampa Benzema: «L’Atalanta vorrà fare una grande partita, siamo pronti»

Pubblicato

su

Benzema

Conferenza stampa Benzema: le parole dell’attaccante in vista del match di Champions League contro l’Atalanta

Karim Benzema ha parlato insieme a Zinedine Zidane nella conferenza stampa di vigilia del match contro l’Atalanta. Le sue parole.

MATCH – «Dobbiamo giocare con desiderio e ambizione. Sarà una partita difficile, perché l’avversario è molto bravo. Verranno per fare una grande partita, ma noi siamo pronti».

HAALAND – «Non parlerò di giocatori che non sono qui. Ogni mese parliamo di soggetti che non sono qui, di giocatori che fanno tanti gol … Segna tanti gol per la sua squadra. Se un giorno avrà l’opportunità di venire, che venga».

HAZARD – «Eden non ha avuto fortuna da quando è arrivato. Sono triste per lui. È un grande giocatore che può aiutarci molto. È triste, perché vuole dimostrare di essere una star. Noi sappiamo quello che gli succede, Vogliamo aiutarlo. Spero che si riprenda presto».

RONALDO – «Ho fatto moltissime cose con lui qua con il Real Madrid, ma sono già passati tre anni. Gioca in un’altra squadra. Io non sono il presidente né l’allenatore, non so se sta bene o meno alla Juve. Io non posso rispondere sul suo eventuale ritorno a Madrid».

RINNOVO – «Gioco nel Real Madrid, riesco a sopportare la pressione. Ci alleniamo per far gol e vincere, chi gioca in attacco vuole sempre fare gol. Gli avversari però migliorano, non è semplice fare tanti gol. Il rinnovo? Io sono qui, ho la fortuna di giocare nella migliore squadra del mondo. Mi alleno per restare sempre al massimo».

RUOLO – «La mia posizione del campo dipende, ma ora sto bene e riesco a fare quel ruolo. Quando entro in campo faccio riferimento sempre all’avversario, se la difesa si chiude troppo provo a creare gioco».

CALCIO SPAGNOLO MENO COMPETITIVO – «Non so se ci sono o meno favoriti, anche le big perdono contro le squadre più piccolo. Se la squadra ci crede può arrivare in finale: noi stiamo bene e siamo vivi. Il calcio spagnolo è in difficoltà? No, non credo. Siamo tutti più o meno sullo stesso livello».

ATALANTA – «Sappiamo che l’Atalanta è una squadra che gioca molto bene, ben organizzata come ogni squadra italiana. Ma noi cercheremo di far girare palla con qualità, sappiamo che dovremo affrontare una partita complicata. Vogliamo dimostrare a tutti di poter andare più avanti possibili».

PERIODO – «Non credo che io debba salvare la squadra in tutte le gare, io sono qui per aiutare la mia squadra. Tutti cercano di far gol, più avanti riusciremo a concretizzare meglio. A volte conta anche il fattore fortuna. Ogni partita è diversa, cercheremo di giocare sempre bene per vincere e giocare bene».

Advertisement