Connettiti con noi

Hanno Detto

Barcellona, Koeman: «Messi è il passato. Mi aspetto molto da Depay»

Pubblicato

su

Ronald Koeman ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’esordio in Liga: ecco le dichiarazioni sull’addio di Messi

Ronald Koeman ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’esordio in Liga.

ADDIO MESSI – «Penso che in generale sia doloroso per tutti i catalani. Capisco cosa ha fatto Messi per questo club e il tipo di giocatore che è. Ci manca perché è stato un giocatore così importante nella storia del Barça. Non dobbiamo vivere del passato. Queste sono cose che accadono. Le persone cambiano le squadre e i giovani che abbiamo hanno un futuro e io sono emozionato. Spero che avremo l’aiuto e l’entusiasmo dei catalani. Messi è il passato e non dobbiamo vivere del passato, dobbiamo vivere oggi e domani e lavorare sodo per raggiungere ciò che vogliamo ottenere».

DEPAY «Mi aspetto molto da Memphis. È vero che lo conosco bene. Abbiamo passato due anni con la nazionale dove è stato un giocatore fantastico che ha dato efficacia e prestazione alla squadra e gli chiedo lo stesso. Lui è veloce ed efficace. Abbiamo perso efficacia con Leo e chiediamo a tutti i giocatori, non solo agli attaccanti, ma anche ai centrocampisti. Cercheremo di fare più gol nella nostra manovra offensiva. Memphis è molto importante».

GRIEZMANN«Sempre, come ho detto più volte, amo lavorare con Griezmann perché è un giocatore di squadra che aiuta senza palla, è molto felice e incoraggia gli altri, è un giocatore come gli altri che deve dare di più ed essere più efficace. Sarà sicuramente più importante. La posizione di Leo, dove è una possibilità per Antoine di giocare, dà più libertà alla squadra e a se stesso e può essere un vantaggio per lui».

DE JONG«Frenkie ha svolto gli ultimi due giorni di allenamento senza problemi e se non succede niente sarà a disposizione per domenica».