Dopo due ore di interruzione, il Cile batte la Colombia e va in finale di Copa America - Calcio News 24
Connettiti con noi

Archivio

Dopo due ore di interruzione, il Cile batte la Colombia e va in finale di Copa America

Pubblicato

su

Il Cile batte la Colombia per 2 a 0 nella seconda semifinale di Copa America dopo un nubifragio su Chicago

Chi proverà a fermare la cavalcata vittoriosa, e apparentemente inarrestabile dell’Argentina? Cile e Colombia danno vita a una bella partita che dimostra come entrambe avrebbero meritato la finale di Copa America. I due team arrivano pronti alla sfida e con la formazione migliore o quasi: l’assenza di Vidal nel Cile peserà meno del previsto. Alla fine ha la meglio il Cile che dimostra già dai primi minuti di voler arrivare a giocarsi in finale il trofeo vinto l’anno scorso in casa. Sono i gregari Aranguiz e Fuenzalida a spingere la squadra alla vittoria e se nell’ultima partita Alexis Sanchez e Vargas torneranno a segnare, l’Argentina dovrà correre ai ripari per la prima volta in Copa America. Di certo il Cile non potrà contare su un altro intervallo di due ore in cui recuperare le forze come capitato oggi.

CILE SUBITO IN VANTAGGIO

Si pensava che nei primi minuti le squadre si sarebbero studiate, ma questa è la Copa America e i giocatori vogliono far divertire il pubblico. Dopo 7 minuti Cile già in vantaggio: un cross di Fuenzalida viene rimesso in area di rigore da Cuadrado, che certo dimostra di non essere un terzino, e così Aranguiz insacca di testa dopo l’assist involontario. Passano quattro minuti e i rossi raddoppiano: un tiro angolato di Alexis Sanchez colpisce il palo, la palla arriva a Fuenzalida che insacca indisturbato. Colombia sotto shock e Cile che già comincia ad amministrare. Solo James Rodriguez ci prova da fuori, ma Bravo para. Il secondo tempo comincia in ritardo per un temporale abbattutosi su Chicago, che fa slittare l’inizio della ripresa di ben due ore. Il fortissimo temporale costringe i tifosi a ripararsi all’interno dello stadio mentre gli addetti al campo sul finire del nubifragio cercano di arginare il danno. Alla ripresa del gioco le forze in campo non cambiano, ma la prolungata pausa ha stancato i giocatori. Jara chiede un calcio di rigore ma l’arbitro dice di no. Speranze dei colombiani finite quando Sanchez si fa espellere per doppia ammonizione. Gli ultimi venti minuti filano via senza acuti nel campo annacquato. Il Cile sfiderà l’Argentina in finale come quanto successo l’anno scorso, quando fu il Cile ad avere la meglio ai rigori mentre Colombia e Stati Uniti se la vedranno per il terzo posto di questa Copa America.