Cristiano Ronaldo sempre più bianconero: «Juve casa mia, adesso voglio tutto»

Cristiano Ronaldo sempre più bianconero: «Juve casa mia, adesso voglio tutto»
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo ha parlato del suo approdo alla Juve, della sua avventura in Italia e di tanto altro ancora

Cristiano Ronaldo esalta ancora una volta il mondo Juventus. CR7, premiato come portoghese del 2018, è a Dubai per le vacanze e per i Globe Soccer e ha parlato a Record, raccontando il suo arrivo in Italia e non solo. Il giocatore ha parlato della sua voglia di migliorare e dei premi individuali:: «Io non lavoro per bat­tere record, ma per il bene del club. Il 2018 è stato l’anno migliore della mia carriera. In A mi marca­no stretto come in Spagna, ma ci sono meno spazi perché tutte le squadre hanno un’ottima fa­se difensiva». Poi sulla Champions con la Juve: «Conqui­stare la Champions è un sogno, ma non dobbiamo farne un’os­sessione. Contano i trofei di squadra, lavoro per conquistar­li».

Il giocatore ha parlato del suo approdo in bianconero e del futuro: «A Torino mi hanno accolto tutti in maniera fantasti­ca, ci troviamo benissimo. Non so quando finirà la mia carriera, sto bene e voglio continuare per tanti anni. Se tornerò allo Spor­ting come Nani? Nel calcio non si sa mai… È stata una decisio­ne corretta quella di lasciare momentaneamente la naziona­le, ma nel 2019 tornerò». Chiosa sul caso Mayorga: «Le accuse per stupro sono ripugnanti e do­lorose per la mia famiglia, ma io ho la coscienza a posto e re­sto sereno, con­ vinto che presto la verità verrà fuori».