Non solo Scida, Crotone: grane per Vrenna

Non solo Scida, Crotone: grane per Vrenna
© foto www.imagephotoagency.it

Lo Stadio Ezio Scida di Crotone è una grana per il Crotone stesso. I prossimi saranno giorni frenetici per renderlo agibile ma i problemi in casa rossoblu sono tanti: le ultimissime

Nei prossimi giorni il Crotone capirà se lo Stadio Ezio Scida è un problema grosso o meno. Per adesso l’impianto crotonese è una bella gatta da pelare, ma le grane arrivano anche per Raffaele e Giovanni Vrenna. Il Crotone è a lavoro con il Comune per permettere alla squadra di giocare la sua prima gara in Serie A allo Scida contro il Napoli e su questo fronte si spera di risolvere tutto il prima possibile.

SEQUESTRATO IL PATRIMONIO DI VRENNA? – Dall’altra parte troviamo un altro match da giocare in Tribunale. La Dda di Catanzaro ha avanzato la richiesta di sequestro del patrimonio di Raffaele e Giovanni Vrenna, un patrimonio al cui interno troviamo anche il Crotone. Secondo il procuratore aggiunto e il pm i Vrenna sarebbero “attigui al fenomeno mafioso“, ma questa ipotesi è stata già smentita a gennaio. Dopo il ricorso alla Dda, il pg della corte d’appello  ha chiesto l’acquisizione di una nuova relazione della Finanza sul patrimonio dei Vrenna, come riporta La Gazzetta dello Sport.