Connettiti con noi

Hanno Detto

Lopez: «Infortuni in Nazionale? Pagano sempre i club»

Pubblicato

su

Diego Lopez dice la sua sulla questione infortuni in Nazionale e prende le difese dei club

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Diego Lopez parla della questione nazionali e della sua esperienza con l’Uruguay. Ecco le sue parole.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA

NAZIONALE – «Quando sei giovane sei pronto a fare tutto e per un uruguagio significa tanto: lasci ogni cosa per andare a vestire la maglia della tua nazionale. Gli anni passano e la vedi in un altro modo. Dici: mi paga il club. Quando è arrivato Tabarez, io ho fatto una scelta. Avevo poco più di trent’anni e mi sono detto: basta, in nazionale non ci vado più. Troppo stress? Non facevo bene, non reggevo».

TROPPE PARTITE – «Diventa tutto sempre più difficile. Chi paga è la società e, ovviamente, i calciatori. Tornano e non sono al cento per cento, sono stanchi. Speriamo so risolva, con due partite è più gestibile».