Doping Inter, Moratti perde causa con Mazzola

moratti-ifa
© foto www.imagephotoagency.it

MAZZOLA MORATTI INTER DOPINGNel 2004 Ferruccio Mazzola, ex calciatore dell’Inter anni 60, pubblica il libro “Il terzo incomodo. Le pesanti vertà di Ferruccio Mazzola”. Nelle pagine del libro Ferruccio accusa e rivela degli aneddoti che, se appurati, potrebbero riscrivere oppure ridefinire buona parte della storia della Grande Inter di Helenio Herrera. Quelle rivelazioni sono pesantissime: il “Mago” Herrera faceva dopare i suoi calciatori, mettendo anfetamine nei loro caffè. Per tutta risposta, il presidente dei nerazzuri Massimo Moratti decise di querelare il fratello minore di Sandro Mazzola, chiedendo anche un risarcimento di un milione di euro, richiesta respinta ieri da parte del tribunale di Roma, e l’Inter non ha presentato appello. Ecco la motivazione della sentenza: “Il libro è costituito prevalentemente da una serie di racconti che hanno visto come protagonista il Mazzola nel corso della sua carriera, nonché da una serie di testimonianze di molti ex calciatori. Attraverso un racconto chiaro e completo, scevro da espressioni malevole o offensive, gli autori delineano un quadro generale e storico del calcio dell’epoca”.