Sassuolo, esonerato Bucchi: Iachini è il nuovo allenatore, c’è l’ufficialità

Iscriviti
sassuolo iachini
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore del Sassuolo – 27 Novembre ore 14.15

Attraverso un breve comunicato stampa apparso sul sito della società emiliana, il Sassuolo annuncia Giuseppe Iachini come nuovo allenatore neroverde. La presentazione alla stampa e ai media avverrà domani, martedì 28 Novembre, alle ore 12 presso la sala stampa dello Stadio Ricci. A Iachini il difficile compito di ribaltare le sorti di questo spento Sassuolo, pericolosamente precipitato in zona retrocessione

Esonero Bucchi, l’ex Perugia non è più l’allenatore del Sassuolo: i neroverdi ne hanno dato notizia attraverso un breve comunicato stampa. Vicinissimo Iachini – 27 novembre, ore 13.55

Esonero Bucchi, le ultime da Sassuolo. Dopo l’addio a Bucchi, è quasi ufficiale l’approdo di Giuseppe Iachini al Mapei Stadium come allenatore dei neroverdi. Arriva da un’annata non felice all’Udinese e potrebbe firmare un contratto fino al giugno del 2018, magari inserendo una clausola di rinnovo automatico in caso di salvezza. Iachini è già in Emilia e nelle prossime ore ci saranno aggiornamenti, ma manca solamente il comunicato ufficiale da parte del Sassuolo.

Esonero Bucchi: il comunicato ufficiale

Due esoneri nella stessa giornata, in Serie A, non ce li ricordavamo da tempo. O magari non ci sono mai stati. Eh sì, perchè dopo l’esonero di Vincenzo Montella, è saltata anche la panchina di Bucchi a Sassuolo come si legge sul sito ufficiale del club neroverde: «L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica di aver sollevato mister Cristian Bucchi dall’incarico di allenatore della prima squadra. A mister Bucchi vanno i più sentiti ringraziamenti per la professionalità e la passione dimostrate in questi mesi a Sassuolo».

Bucchi ha pagato un inizio di campionato davvero disastroso, costato al Sassuolo la quartultima piazza in classifica. Un bilancio che parla da sè: 3 vittorie, 2 pareggi e ben 9 sconfitte. Il secondo peggior attacco, con 8 gol all’attivo: in sintesi soltanto il Benevento ha fatto peggio. E un rendimento difensivo assolutamente da bassa classifica, viste le 24 reti incassate. Un esonero figlio, quindi, della necessità di conquistare punti per risollevarsi dai bassi fondi ed evitare l’incubo retrocessione. Il compito, con ogni probabilità, spetterà a Beppe Iachini, già contattato dalla dirigenza neroverde negli ultimi giorni. Nel lunedì più pazzo della Serie A.