Connettiti con noi

Empoli News

Empoli Venezia 1-2: Henry prima, Okereke poi. Gli ospiti espugnano il Castellani

Pubblicato

su

Allo stadio Castellani, il match valido per la 3ª giornata di Serie A 2021/2022 tra Empoli e Venezia: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Prima vittoria in campionato per il Venezia. Dopo i cinque gol subiti nelle trasferte di Napoli e Udine, gli uomini di Zanetti espugnano il “Castellani” grazie alle reti, una per tempo, realizzate da Henry e Okereke. Nel finale inutile il rigore trasformato dall’Empoli con Bajrami. Nel complesso una prestazione molto convincente da parte del Venezia, a fronte di un Empoli a cui non sono state sufficienti bastare le fiammate sporadiche di Bajrami e Mancuso e la grinta del solo Cutrone. I padroni di casa, che non riescono a dar seguito alla bella vittoria dell’Allianz Stadium contro la Juventus prima della sosta, pagano alcune disattenzioni difensive e la poca lucidità in fase di finalizzazione.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


Sintesi Empoli Venezia 1-2 MOVIOLA

È iniziato il match del Castellani: sarà il Brescia a muovere il primo pallone della gara.

2′ Occasione Venezia – Errore in fase di impostazione da parte dell’Empoli, Aramu recupera il pallone e si invola verso la porta avversaria senza però riuscire a concretizzare l’occasione.

4′ Ci prova Johnsen – Grande occasione per Johnsen. L’attaccante del Venezia rientra sul destro e da posizione defilata lascia partire una grande conclusione. Pallone che termina alto di poco.

7′ Ancora Venezia – Da situazione di calcio d’angolo, Caldara riesce a staccare indisturbato in area di rigore ma il suo colpo di testa non centra lo specchio della porta di Vicario.

11′ Cutrone di testa – Prima occasione anche per l’Empoli. Traversone dalla trequarti per Cutrone, che dall’interno dell’area di rigore non riesce a centrare lo specchio della porta. Pallone che scivola sul fondo.

13′ VENEZIA IN VANTAGGIO – Azione ben costruita dal Venezia: Aramu offre un ottimo traversone dalla sinistra al compagno di squadra Henry, che in spaccata batte Vicario e porta avanti i suoi.

18′ Reazione Empoli – Traversone di Marchizza per Cutrone. L’attaccante dell’Empoli ancora una volta non è però preciso di testa.

21′ Venezia ancora pericoloso – Mazzocchi offre un interessante traversone all’interno dell’area di rigore dell’Empoli. Henry raccoglie il suggerimento ma il suo colpo di testa finisce alto sopra la traversa.

24′ Ci prova Mazzocchi – Gran cavalcata lungo la fascia destra per l’esterno di Zanetti che, arrivato sul fondo, calcia in maniera imprecisa senza creare problemi a Vicario.

28′ Occasione Empoli – Ci prova Bandinelli: il centrocampista dell’Empoli non è preciso nella conclusione verso la porta difesa da Lezzerini.

32′ Occasionissima per Johnsen – A tu per tu con Vicario, l’esterno di Zanetti si fa ipnotizzare dall’estremo difensore della formazione di casa, che tiene di fatto i suoi in partita.

36′ Ci prova Mancuso – Arrivato sul fondo, Bandinelli offre un pallone arretrato a Mancuso. L’attaccante dell’Empoli calcia a botta sicura sul muro difensivo del Venezia. Sfuma l’occasione.

45′ Assegnazione del recupero – L’arbitro concede altri 4 minuti di gioco

45′ + 4 – TERMINA LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO: SQUADRE A RIPOSO

47′ Possibile cartellino rosso – Contatto dubbio tra Henry e Luperto: il difensore centrale riceve una dolorosa gomitata dall’attaccante del Venezia all’altezza del volto, ma il direttore non ravvisa gli estremi per un possibile cartellino rosso. Anche il VAR è dello stesso avviso, Henry non viene espulso.

52′ Tante interruzioni – Match continuamente interrotto tra cambi obbligati e alcuni falli da una parte e dall’altra. Le due squadre faticano a proporre il loro gioco.

56′ Possibile calcio di rigore per l’Empoli – Ceccaroni si appoggia a Cutrone, che perde l’equilibrio e cade all’interno dell’area di rigore. Proteste dell’attaccante dell’Empoli, per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Decisione corretta.

60′ Empoli impreciso – Pressing alto del Venezia, l’Empoli fa fatica a costruire. Manovra spesso lenta e imprecisa per i padroni di casa.

65′ Zanetti attende – Il Venezia, che ha abbassato di molto il suo baricentro, attende ora l’Empoli nella propria area di rigore. Gli uomini di Zanetti provano a ripartire di tanto in tanto in contropiede.

68′ RADDOPPIO VENEZIA – Appena entrato dalla panchina, Okereke mette a segno una rete sensazionale battendo Vicario con un preciso diagonale di sinistro. Il Venezia raddoppia, per l’Empoli ora si fa davvero dura.

71′ Reazione immediata – L’Empoli prova a reagire affidandosi all’estro di Bajrami. La sua conclusione di destro dalla distanza viene deviata dalla difesa ospite.

77′ Occasione Empoli – Ci prova Cutrone dalla distanza, ma il suo tiro a giro dal limite viene facilmente bloccato a terra da Maenpaa.

82′ Forcing Empoli – I padroni di casa si spingono in avanti alla disperata ricerca di una rete che darebbe un sapore diverso al finale di partita. L’Empoli sbatte però sul muro difensivo del Venezia.

87′ Ci prova Di Francesco – Conclusione dal limite dell’area di rigore da parte di Di Francesco. Il giocatore dell’Empoli però colpisce malissimo, gettando al vento una potenziale buona occasione.

89′ Calcio di rigore per l’Empoli – Il neo entrato Henderson anticipa l’uscita di Maenpaa e viene travolto dall’estremo difensore dell’Empoli. L’arbitro concende giustamente il rigore.

89′ ACCORCIA LE DISTANZE L’EMPOLI – Rigore perfetto da parte di Bajrami, l’Empoli torna in partita.

90′ + 2 Finale incandescente – Ci crede ora l’Empoli: gli uomini di Andreazzoli sono tutti proiettati in avanti in cerca della rete del pareggio. Finale incadescente al Castellani!

90′ + 5 Occasione Bajrami – Bellissimo calcio di punizione da parte del giocatore dell’Empoli, che si spegne di poco alta sopra la traversa.

TERMINA IL MATCH DOPO 8 MINUTI DI RECUPERO: IL VENEZIA ESPUGNA IL CASTELLANI


Migliore in campo: Henry PAGELLE


Empoli Venezia 1-2: risultato e tabellino

Reti: 13′ Henry (V), 68′ Okereke (V), 89′ rig. Bajrami (E).

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic (83′ Henderson), Luperto, Ismajli (46′ Tonelli), Marchizza; Hass, Ricci (62′ Stulac), Bandinelli (46′ Di Francesco), Bajrami; Cutrone, Mancuso (62′ Pinamonti). A disposizione: Ujkani, Furlan, Romagnoli, Viti, Zurkowski, Baldanzi, La Mantia. Allenatore: Andreazzoli.

Venezia (4-3-3): Lezzerini (46′ Maenpaa); Mazzocchi, Ceccaroni, Caldara, Schnegg (46′ Molinaro); Fiordilino (54′ Crnigoj), Vacca (67′ Okereke), Busio; Aramu (33′ Heymans), Henry, Johnsen. A disposizione: Modolo, Ebuehi, Svoboda, Haps, Tessmann, Kiyine, Forte. Allenatore: Zanetti.

Ammoniti: 7′ Ismajli (E), 15′ Aramu (V), 35′ Lezzerini (V), 44′ Hass (E), 48′ Johnsen (V), 86′ Heymans (V), 88′ Maenpaa (V).

Arbitro: Antonio Rapuano