Esclusiva, Saimon e Bressan: oggi al Gremio, domani alla Roma?

© foto www.imagephotoagency.it

La Coppa Libertadores come banco di prova per la futura difesa della Roma. Una semplice coincidenza o una concreta possibilità in ottica estiva? Fatto sta che questa notte gli uomini mercato giallorossi hanno avuto l’opportunità di vedere all’opera la possibile coppia difensiva del futuro. L’occasione l’ha fornita la gara tra Gremio e LDU Quito, vinta dai brasiliani ai calci di rigore e che gli è valsa la qualificazione alla fase ai gironi. Al centro della difesa il tecnico della compagine di Porto Alegre ha schierato Saimon, classe ’91, e Bressan, classe ’93, appena prelevato dalla Juventude. Entrambi, stando ad accreditate indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di CalcioNews24.com, rappresentano un obiettivo di mercato della società capitolina già da diversi mesi. Piacciono molto al ds Walter Sabatini, che li sta seguendo e li ha fatti visionare dai propri osservatori sin dalla scorsa primavera. E stanno destando un’ottima impressione, soprattutto Saimon, che si è contraddistinto per eleganza, tempismo e senso dell’anticipo. Gli addetti ai lavori lo paragonano a Lucio per le sue movenze in campo e lui sembra pronto a raccoglierne l’eredità anche nella Selecao. Bressan, invece, ha dalla sua notevoli e ampi margini di miglioramento che gli consentiranno di crescere senza pressioni all’ombra del più esperto Cris, ex Lione, ieri assente per infortunio. Chissà che un giorno, magari non troppo lontano, i due non si ritroveranno a giocare nuovamente insieme in Italia, sostenuti dal pubblico dell’Olimpico.