Morte Astori, dottor Galanti: «Mio operato corretto»

Morte Astori, dottor Galanti: «Mio operato corretto»
© foto www.imagephotoagency.it

Nuovi sviluppi dalle indagini sulla morte di Davide Astori, interrogatorio di 1 ora e mezzo al dottor Galanti: le ultime notizie

«Il mio operato è stato corretto»: così il medico di Firenze Giorgio Galanti nel corso dell’interrogatorio davanti ai pubblici ministeri a proposito della morte del difensore della Fiorentina Davide Astori. Il luminare fiorentino è iscritto al registro degli indagati insieme al collega Stagno di Cagliari, che non è comparso oggi davanti ai pm. Una assenza preannunciata ieri dal suo avvocato, come evidenzia l’Ansa.

Galanti ha raccontato la sua versione dei fatti, difendendosi in merito a quanto contestato dalla procura. «Il professore ha reso interrogatorio ribadendo la correttezza del suo operato e la rigorosa osservanza di ogni legge medica e protocollo nazionale e internazionale», le parole dell’avvocato Sigfrido Fenyes.