Baroni sfida la Lazio: «Non partiamo sconfitti»

Baroni sfida la Lazio: «Non partiamo sconfitti»
© foto Valentina Martini

Vigilia di Frosinone-Lazio, Marco Baroni carico dopo la vittoria di Bologna: ecco le sue parole in conferenza stampa

Reduce dalla vittoria di Bologna, il Frosinone è atteso domani dalla sfida casalinga contro la Lazio. Ecco il punto della situazione in casa ciociara del tecnico Marco Baroni: «La Lazio è una squadra fortissima, secondo me ha uno degli organici più importanti del nostro campionato. Poi è in fiducia e in salute, ha un atteggiamento propositivo e attento, non lascia nulla al caso. Non mi aspetto nessun regalo da loro, hanno una squadra di top player, hanno una grande capacità di recuperare. Non credo che possano risentire della partita di giovedì, anche perché hanno una rosa ampia. Non voglio guardare in casa loro, perché se lo facessi vedrei una partita che sembrerebbe quasi impossibile. Pensiamo a noi e cerchiamo di fare una prestazione di grande spessore, serve personalità».

Prosegue il tecnico gialloblu, come riporta Lazionews24: «Modulo? Stiamo cercando delle certezze, quindi credo che rivedrete il 3-5-2. Magari più in là potremo cambiare qualcosa, ma non è il caso di farlo contro un avversario di questa caratura. Condizioni squadra? Abbiamo avuto un problemino con Maiello, che stanotte ha avuto la febbre. L’ho convocato anche se oggi non si è allenato. Oltre a Dionisi, sono indisponibili Simic, Ariaudo, Ghiglione e Bardi. Paganini sta bene, gli manca chiaramente la partita, ma si è allenato sempre con intensità, ormai l’infortunio è alle spalle. Sicuramente può rappresentare un’alternativa a Zampano. Paganini potrebbe essere un’alternativa in corsa».