Connettiti con noi

Milan News

Galliani: «Mercato a costo zero. Su De Sciglio – Juve…»

Pubblicato

su

galliani milan

Adriano Galliani: il punto sul mercato dell’ad del Milan – Ore 12.58

Nuove dichiarazioni dell’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, che all’uscita dalla Lega Calcio ha commentato le ultime voci di mercato: «Deulofeu? Non ci sono novità, non sono arrivate risposte dall’Everton. Se arriverà bene, altrimenti restiamo così. De Sciglio alla Juventus? Non abbiamo mai parlato di Mattia con la Juve: non ha ancora rinnovato ma la sua situazione è nota. Il nostro sarà un mercato a costo zero: ci sono dei contratti che vanno rispettati».

Adriano Galliani a 360° in un’intervista a Tele Radio Stereo. L’amministratore delegato del Milan ha parlato della questione stadio, delle possibilità di avvicinare la Juventus ma soprattutto del tecnico Vincenzo Montella: «Non potevamo pensare che il Milan facesse così bene, ma avevo grandi speranze: la politica del presidente Berlusconi e del sottoscritto sapevamo che poteva darci delle soddisfazioni. Il calcio in italia ha delle necessità, tra cui quella di cambiare strada: non è ammissibile pensare di competere con il Real Madrid, che può permettersi di spendere cifre impensabili per noi. Florentino Perez mi ha spedito recentemente dei volumi in cui è raccolta la storia recente del Real Madrid riguardo bilanci e movimenti di mercato. C’è da far venire il mal di testa».
CONTINUA GALLIANI«Avvicinare la Juve? E’ la più forte nelle competizioni lunghe, mentre negli scontri diretti abbiamo dimostrato che si può battere. Anche l’anno scorso abbiamo perso in campionato, ma abbiamo avuto delle opportunità per fare risultato. Stadio di proprietà? Sia per noi che per l’Inter non esiste un problema stadio di proprietà: abbiamo San Siro come nostra casa. Questa è una questione che stanno affrontando i club che devono avere un impianto che possa portare un indotto oltre a un miglioramento della fruibilità per i tifosi. La Juve lo ha realizzato ed anche per questo motivo riesce a primeggiare, sebbene i club italiani non possono pensare di arrivare subito ai livelli dei top club europei. Vincenzo Montella? Abbiamo creduto in lui e lo abbiamo aspettato: aveva una clausola ma abbiamo puntato su di lui, è stato un lungo corteggiamento ma volevamo lui. Ha creato nel Milan un clima ideale, lancia i giovani ed adesso abbiamo un’identità. Siamo felici di aver fatto la scelta giusta».