Connettiti con noi

Atalanta News

Atalanta, Gasperini: «Nessun rammarico. Muriel? Ho capito come usarlo»

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, commenta il pareggio contro l’Udinese nel recupero di Serie A. Ecco le sue parole

Gian Piero Gasperini commenta il pareggio contro l’Udinese ai microfoni di Sky Sport. Le sue parole.

LA GARA «Prendere un gol così ci ha complicato una partita già difficile. Abbiamo dovuto giocare un ottimo primo tempo per raddrizzarla. Dobbiamo accettare il risultato. Rammarico per il mancato sorpasso terzo posto in solitaria? Non sono queste le gare che danno rammarico, la squadra ha recuperato un infortunio iniziale, giocando quasi tutta la gara nella loro metà campo. Se c’era una squadra che poteva vincere eravamo noi ma la gara non si è mai aperta».

TURNOVER – «Abbiamo cambiato un paio di uomini, stiamo parlando di giocatori di livello. Giocando ogni tre giorni abbiamo la possibilità di fare questo».

ATTACCO «Noi abbiamo Ilicic che è importante ma non è che si può avere sempre una continuità di rendimento in tutte le partite. Quando non gioca ci dobbiamo adattare con giocatori comunque forti ma che non hanno la caratteristica di attaccare e entrare in area».

MILAN – «Da questa sera inizieremo a pensarci, è talmente complessa, ci teniamo molto. Chiudiamo il girone d’andata, siamo in una buona posizione con Napoli, Lazio e Juventus. Ce la giochiamo contro questi squadroni. Ci misureremo contro la prima, può essere importante. Milan primo? Meritato per quanto fatto vedere nel girone d’andata, meritano i complimenti, Pioli prima di tutti ma poi tutta la squadra perchè hanno avuto anche difficoltà e giocatori fuori».

MURIEL «Esploso solo con me? Non lo so, è un giocatore straordinario ma che ha un’esplosività tale che non riesce ad esprimersi nei 90′ ma magari lo fa meglio in 60-70 minuti. Ha sempre avuto questi colpi però».