Genoa, deferito il neo a.d. Lo Monaco

© foto www.imagephotoagency.it

Un colpo pesantissimo è giunto oggi per Pietro Lo Monaco. In attesa della sua nomina ufficiale a nuovo amministratore delegato del Genoa, il noto dirigente siciliano è stato deferito stamani dalla Corte Federale, con l’accusa di falsa fatturazione e, di conseguenza, di truffa nei confronti del Catania. Più di preciso, l’accusa riguarda il fatto di “essersi procurato in modo non regolare la disponibilità personale di somme di denaro provenienti dalle risorse economiche della società Calcio Catania, così minando l’equilibrio economico-finanziario di tale società sportiva e violando, fra l’altro, il principio della corretta gestione cui le società di calcio sono assoggettate e distogliendo le corrispondenti risorse dall’utilizzo nell’interesse della società medesima.