Genoa, Sturaro e la voci sulla plusvalenza: «Sono cose della società»

Genoa, Sturaro e la voci sulla plusvalenza: «Sono cose della società»
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa, Sturaro parla del suo ritorno in rossoblù, glissando sulle polemiche relative al prezzo del cartellino pagato alla Juventus

Stefano Sturaro, passato nel mercato di gennaio dalla Juventus al Genoa, ha scatenato mille polemiche per la plusvalenza che ha generato nelle casse bianconere. Infatti, il centrocampista, è stato acquistato dal Grifone per 16,5 milioni, risultando l’acquisto più caro nella storia del club. Il centrocampista, intervistato durante un evento organizzato dal Genoa, ha così glissato sull’argomento: «Non mi hanno dato fastidio le voci, sono cose della società. Prima ero un dipendente Juventus, ora lo sono del Genoa. Quello che fanno tra di loro non mi interessa. Forse qualche tifoso rossoblù, perché degli altri non mi interessa, fare qualche affermazione che non ritenevo opportuno. Ci dobbiamo prendere il bello e il brutto dal nostro lavoro, sono un professionista, sono pagato per questo».