Milan: Piatek ha già eguagliato Higuain, ma la lista dei record non è finita

Milan: Piatek ha già eguagliato Higuain, ma la lista dei record non è finita
© foto www.imagephotoagency.it

Con il gol segnato al Chievo ieri sera, Krzysztof Piatek in un mese e mezzo al Milan ha già eguagliato quanto fatto da Gonzalo Higuain in quattro: il polacco fuori casa è letale

Ancora un gol, ancora una vittoria: il Milan vola grazie a Krzysztof Piatek facendo fuori anche il Chievo. L’attaccante polacco, arrivato dal Genoa a gennaio, con i suoi numeri da record ha letteralmente cambiato la stagione rossonera, mettendo da parte ogni diffidenza iniziale sul suo nome. Un dato basta per comprendere meglio il rendimento di Piatek finora: in un mese e mezzo di Milan, l’ex rossoblu ha segnato 8 gol (volando tra l’altro per il momento in cima alla classifica marcatori di Serie A insieme a Fabio Quagliarella e Cristiano Ronaldo), esattamente quanti ne aveva segnati il predecessore Gonzalo Higuain, volato al Chelsea un paio di mesi fa dopo aver messo in mostra un rendimento tutt’altro che convincente, da agosto a dicembre, ovvero in quattro mesi. A Piatek insomma è servita meno della metà del tempo per fare quanto aveva fatto l’argentino.

Non è tutto: il polacco si è rivelato un’arma micidiale finora per il Milan non soltanto a San Siro, ma anche e soprattutto fuori casa, avendo segnato praticamente in ogni trasferta rossonera giocata sinora (4 gol nelle tre partite contro Roma, Atalanta e appunto Chievo ieri sera). Non è finita nemmeno qui: con il gol al Bentegodi di ieri, Piatek fino ad oggi ha fatto gol in sette dei dieci stadi in cui ha giocato in Italia. All’appello mancano solo l’Allianz Stadium, lo Stadio Grande Torino e la Sardegna Arena.