Hirving Lozano, la fantasia al potere

lozano messico
© foto Wikimedia Commons

L’ala messicana dopo aver militato nel campionato messicano si è  trasferito in Eredivise, dove ha confermato  tutte le sue doti tecniche

Grande rapidità di giocata e tecnica individuale eccellente sono alcune delle sue doti principali. Il mondiale in Russia con il “suo” Messico potrebbe essere l’occasione per diventare uno dei profili più  ambiti del mercato internazionale.

ANAGRAFICA:

Nome e Cognome: Hirving Lozano

Data di nascita: 30.07.1995

Nazionalita: messicana

RUOLO:

Ruolo primario: ala destra e sinistra

Ruolo secondario: trequartista

Piede: destro

PALMARES:

1 campionato messicano

1 campionato olandese

1 champions league  sudamericana, nella quale vince il titolo di capocannoniere  con 8 reti

1 concacaf con Nazionale under 20, nella quale vince il titolo di capocannoniere con 5 reti

CARATTERISTICHE:

Hirving Lozano è un’ala messicana dotata di grande tecnica individuale, dribbling ubriacante e progressione palla al piede davvero impressionante. Il messicano possiede anche una grande abilità negli inserimenti, caratteristica che fa si che Lozano sia sempre molto pericoloso in zona gol. Ambidestro l’ala messicana è  inoltre dotata di grande fantasia ed in questo momento, è uno dei migliori prospetti a livello mondiale.

CARRIERA:

Hirving Lozano inizia la propria carriera in patria nelle giovanili del Pachuca dove milita dal 2009 al 2014, quando viene promosso in prima squadra dove gioca per tre stagioni nelle quali mette a segno 31 reti in 120 presenze. Le grandi doti tecniche non sfuggono ai club europei e cosi nel 2017 Lozano viene acquistato dal Psv Eindhoven. In questa stagione mette insieme 27 presenze e ben 16 gol. Queste ottime prestazioni gli valgono la convocazione in nazionale per disputare il mondiale russo, dove e’ atteso come una delle star non solo del suo team ma addirittura dell’intera competizione. In nazionale inizia con l’Under 20 per poi passare all’under 23 e successivamente  in quella olimpica. In totale colleziona 16 presenze e mette a segno non 7 reti; numeri davvero importanti che lo portano fino alla Nazionale maggiore. Qui finora ha collezionato 24 presenze nelle quali ha segnato 7 gol.

A CHI SOMIGLIA:

Hirving Lozano è alto 177 centimetri ed ha un fisico coriaceo. Nelle movenze e nella grande facilita’ nel dribbling con il quale salta gli avversari, ricorda vagamente un campione sudamericano del passato. Si tratta del Burrito Ariel Ortega, argentino dotato di una tecnica notevole ma anche di un carattere irascibile. Lozano invece anche da questo punto di vista ha mostrato finora grande equilibrio. Il mondiale puo essere il suo trampolino di lancio verso il grandissimo calcio. Le doti tecniche come detto non mancano, vederlo giocare puo essere davvero uno spettacolo nello spettacolo. Il Psv intanto si frega già le mani in attesa di ricevere offerte milionarie.