Il retroscena su Icardi: «Lo voleva il Real Madrid»

Il retroscena su Icardi: «Lo voleva il Real Madrid»
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex agente dell’attaccante argentino, ora all’Inter, svela un retroscena di mercato che risale ai tempi della Sampdoria

Mauro Icardi è al centro di mille polemiche dopo la decisione dell’Inter di privarlo della fascia di capitano. Il comportamento di Wanda Nara e le insistenti voci di mercato hanno incrinato ancor più il rapporto tra il bomber argentino e la tifoseria nerazzurra. Nonostante la proposta di rinnovo contrattuale anticipata dall’amministratore delegato Giuseppe Marotta, Juventus e Real Madrid restano alla finestra e preparano il colpo (scontato) in vista dell’estate. I bianconeri proporrebbero il cartellino di Paulo Dybala, ma i blancos vantano un rapporto più stretto con lo stesso Icardi.

Il retroscena risale al 2012, quando l’attaccante classe ’93 esordì in Serie A e segnò la prima rete nel derby ligure contro il Genoa. All’epoca giocava nella Sampdoria ed era assistito dall’agente Abian Morano: «La possibilità di andare al Real Madrid? Sì, c’è stata. Sixto Alfonso, scout del Real nelle Isole Canarie, mi aveva già offerto di andare a La Fàbrica con le giovanili. Mi richiamarono giusto il giorno di esordio di Mauro con la Samp in Serie A nel derby con il Genoa – rivela alle pagine di Marca -, quando segnò il suo primo gol». Chissà se il nuovo tentativo andrà davvero a buon fine. LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU SAMPNEWS24.COM