Connettiti con noi

Hanno Detto

Il ritiro va di moda, Liverani racconta: «Alla Viterbese otto settimane…»

Pubblicato

su

Liverani
Ascolta la versione audio dell'articolo

L’allenatore Fabio Liverani ha raccontato di un’esperienza vissuta in ritiro ai tempi della Viterbese con Gaucci presidente

Juventus, Udinese, Cagliari, Sampdoria e tante altre squadre che ci sono passate in questa prima parte di stagione. Il ritiro va di moda in Serie A e quasi tutti i club ci stanno passando almeno una volta. A raccontare un’esperienza di ritiro ai tempi in cui faceva il calciatore e non l’allenatore, è stato Fabio Liverani in una intervista a La Gazzetta dello Sport.

OTTO SETTIMANE – «Le racconto questa: alla Viterbese, presidente Luciano Gaucci, facemmo otto settimane di fila in ritiro. Fu esonerata Carolina Morace, andammo in ritiro e cambiarono altri due tecnici. Con Gaucci non c’era alternativa».

ESPERIENZA – «Inizialmente l’albergo era buono. Poi, man mano che passava il tempo, si scendeva di categoria e di livello. Le camere singole di oggi erano impensabili. Le carte erano tutto e si stava davvero insieme». 

DA ALLENATORE – «Col Lecce ne facemmo due, ma mai punitivi. Una volta avevamo un ciclo di tre partite in otto giorni. Decidemmo insieme ai ragazzi. Restammo tutto il tempo in ritiro, e le partite le vincemmo tutte».