Connettiti con noi

Calcio Estero

Inghilterra, vietato l’ingresso allo stadio agli autori di commenti razzisti: la decisione di Johnson

Pubblicato

su

Il premier inglese Boris Johnson ha deciso di vietare l’ingresso allo stadio a chi si macchia di abusi razzisti online

Dopo quanto accaduto a Rashford, Saka Sancho dopo la finale di Euro 2020, subissati sui social da insulti razzisti, arriva la decisione di Boris Johnson. Il premier inglese, come riportato dall’Ansa, ha deciso di vietare l’ingresso agli stadi a chi si macchia di abusi razzisti online.

Dopo che una petizione online per punire con il Daspo a vita i tifosi razzisti ha raggiunto il milione di firme, il Governo inglese ha deciso di promuovere questa nuova legge.