Connettiti con noi

Hanno Detto

Inter, Handanovic: «I portieri sono folli, dentro ti scatta qualcosa»

Pubblicato

su

Handanovic

Il capitano dell’Inter Samir Handanovic ha parlato dell’essenza di essere portiere

Samir Handanovic, estremo difensore e capitano dell’Inter, al Matchday Programme nerazzurro ha spiegato cosa vuol dire essere un portiere.

PORTIERE – «Da piccolo con gli amici giocavo un po’ in tutti ruoli, poi a turno si andava in porta. Quando scopri che ti piace stare tra i pali è lì che scatta qualcosa, poi lo capisci nel tempo e non nascondo che un po’ di follia bisogna averla. Un portiere che mi ha ispirato è Peter Schmeichel. Era avanti però nel modo di intendere il ruolo di quei tempi. Poi crescendo, Buffon».

TOP 5 NERAZZURRA – «Julio Cesar, una capacità di reazione impressionante. Samuel, The Wall, grinta e sicurezza. Maicon, piede, intuito e potenza, straordinario. Ronaldo, un fuoriclasse, unico, e Milito, unico nei movimenti senza palle per i suoi gol». 

Advertisement