Inter, pronto il rinnovo per il ds Piero Ausilio

Inter, pronto il rinnovo per il ds Piero Ausilio
© foto www.imagephotoagency.it

Il prolungamento dell’accordo con il direttore sportivo era atteso da diverse settimane ma l’esonero di De Boer e la ricerca di un nuovo allenatore  hanno fatto slittare il rinnovo contrattuale di qualche tempo

La stagione dell’Inter, sin dall’estate, non è iniziata con il piede giusto. Il club durante l’estate ha vissuto una fase di transizione con il passaggio della maggioranza delle quote societarie dalle mani di Erick Thohir a quelle del Gruppo Suning. Nel frattempo ci sono state le dimissioni di Roberto Mancini, arrivate a causa di divergenze sul mercato (in particolare per il ‘capriccio Touré’), quasi a ridosso dell’inizio del campionato. A seguire c’è stato il breve interregno olandese di Frank De Boer, durato appena 11 giornate. Poi la crisi e l’arrivo di Pioli, ufficializzato soltanto un paio di giorni fa. In tutto questo marasma il rinnovo del direttore sportivo Piero Ausilio, in programma da tempo, è passato inevitabilmente in secondo piano e a qualcuno è venuto persino il sospetto che vista la situazione potesse persino essere mutato lo scenario, con un ripensamento da parte del dirigente o della società stessa (pochi giorni fa è stato silurato il CEO Bolingbroke ndr).
PRESTO L’UFFICIALITA’ – In realtà, il nuovo accordo tra il club e l’uomo mercato nerazzurro è più vicino di quanto si possa pensare. Secondo quanto riportato dal QS-Sport, non ci sarebbe nessuna ‘fumata grigia’ bensì soltanto dei ritardi dovuti al caos generato dall’esonero dell’allenatore olandese e la successiva ricerca di un nuovo profilo per la panchina interista (passata alle cronache come ‘Casting Inter’). Ad ogni modo, la sessione di mercato invernale è alle porte e il rinnovo del dirigente nerazzurro, che ha iniziato la traiettoria da ds nel dicembre 2010 al fianco di Marco Branca, torna prioritario. Secondo le prime indiscrezioni per lui sarebbe pronta una bozza di contratto fino al 2019, compresa di adeguamento economico. Fondamentale per Ausilio sarà la garanzia di avere autonomia e libertà di scelta nella definizione delle strategie di mercato nerazzure.