Italia femminile, ora l’Olanda. Alla scoperta delle prossime avversarie

Italia femminile, ora l’Olanda. Alla scoperta delle prossime avversarie
© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia femminile giocherà sabato uno storico quarto di finale. L’avversario sarà l’Olanda: andiamo alla scoperta delle Oranje

Nessuno forse l’avrebbe pronosticato, eppure l’Italia femminile è pronta a giocarsi i quarti di finale di un Mondiale. E lo farà contro l’Olanda, che ieri ha estromesso il Giappone con una partita di tutto cuore. Non sarà una gara semplice, ma d’altronde come potrebbe esserlo quando le “sopravvissute” soltanto otto. Ma quali insidie particolari nasconde il match?

Le Oranje hanno un undici iniziale ben consolidato e sopratutto una grande esperienza internazionale. Il titolo Europeo portato a casa nel 2017 ha consolidato la loro posizione in ambito mondiale, rendendola una Nazionale temibile. Merito dalle tante brave giocatrici che compongono la selezione: da Van Sanden (fresca vincitrice di Champions League col Lione) a Martens, protagonista con una doppietta nella vittoria contro il Giappone. Impegno complicato, quello che attende l’Italia. Ma le ragazze di Milena Bertolini ci hanno abituato a tutto.