Italia-Finlandia 2-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Italia-Finlandia, qualificazioni Europei 2020: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con il risultato di 2˗0 il primo incontro del Girone J verso Euro 2020 tra Italia e Finlandia. La Nazionale di Mancini comanda e mantiene il pallino del gioco per l’intera durata dell’incontro, lasciando alla Nazionale scandinava poche briciole. Fin dalla prima frazione, gli Azzurri si posizionano con costanza nella metà campo avversaria, provando a più riprese ad aggirare l’ermetica difesa degli uomini di Kenerva. Fortunatamente, Barella trova un gol fortuito, complice una deviazione, nei primi minuti dell’incontro e la partita si indirizza verso un risultato, apparentemente, scontato. Nonostante le premesse, la Finlandia si difende con buon ordine, affondando però troppo raramente il colpo. Nella seconda frazione la musica non cambia e gli Azzurri, che trovano il raddoppio con Kean (primo Millenials a segnare con la Nazionale), controllano senza troppi grattacapi fino al termine. Tre punti meritati che portano la Nazionale di Mancini in vetta al girone. Ottime le prove dei giovanissimi Barella e Kean, così come quel del veterano Chiellini e dell’osannato Quagliarella.

Italia-Finlandia 2-0: tabellino

Marcatori: 7′ pt, Barella (I); 29′ st, Kean (I)

Italia (4-3-3): Donnarumma 6; Piccini 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6.5, Biraghi 6.5 (45’ st, Spinazzola ng); Barella 7, Jorginho 6, Verratti 6.5 (41′ st, Zaniolo ng); Kean 7, Immobile 5.5 (34′ st, Quagliarella 6.5), Bernardeschi 6.5. CT: Mancini.

Finlandia (5-4-1): Hradecky 6; Granlund 5 (45’ st, Soiri ng), Toivio 5, Vaisanen 5.5, Arajuuri 5.5, Pirinen 6; Lod 6.5, Sparv 6, Kamara 6, Hamalainen 5.5 (25′ st, Lappalainen 5); Pukki 4.5 (38′ st, Karljalainen ng). CT: Kanerva.

Arbitro: Orel Grinfeeld

Note: Ammonizioni: Sparv (F)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ ITALIA:

Barella 7: oltre ad essere l’autore del gol che sblocca la partita, si rivela estremamente indispensabile in fase difensiva con chiusure tempestive ed essenziali. Diga a centrocampo, va più volte alla conclusione non trovando sempre la stessa fortuna

PEGGIORE IN CAMPO ˗ ITALIA:

Immobile 5.5: nonostante la generosità, sbaglia qualche controllo di troppo in area, mancando nelle occasioni potenzialmente più letali. Non riesce a dimostrarsi lo stesso goleador di quando veste biancoceleste. L’assist per Kean raddrizza la prestazione, ma da lui si pretende di più

MIGLIORE IN CAMPO ˗ FINLANDIA:

Lod 6.5: l’uomo con maggiore fantasia insieme a Pukki tra le fila della nazionale scandinava: svaria molto sul fronte offensivo, crea le occasioni migliori per i suoi, mettendo anche i compagni nelle condizioni di offendere

PEGGIORE IN CAMPO ˗ FINLANDIA:

Pukki 4.5: da lui ci si aspettava una prestazione decisamente più convincente. Ha solo una grande occasione e la spreca malamente, per il resto non si rende mai pericoloso e insidioso.


Italia-Finlandia: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: La seconda frazione non si differenzia eccessivamente dalla prima: l’Italia comanda il gioco, andando spesso sul fondo con attaccanti e terzini, mettendo alle strette la comunque sempre ben organizzata difesa scandinava. La partita si dimostra sempre molto vivace e intensa, nonostante le occasioni non siano effettivamente numerose e il gioco si sviluppa e si mantiene per lo più a centrocampo. A un quarto d’ora dalla fine, l’Italia trova il raddoppio con Kean che diventa il primo Millenials a timbrare il tabellino. Nei minuti finali, la Nazionale azzurra controlla senza correre troppi pericoli.

48′ – Finisce qui: è 2-0 per gli Azzurri

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

45’ ˗ Cambio Italia: esce Biraghi, entra Spinazzola

45’ ˗ Brutto fallo di Sparv su Barella: l’arbitro evita provvedimento disciplinare

44’ ˗ Cambio Finlandia: entra Soiri, esce Grandlund

44’ ˗ Sparv ci prova dalla distanza da fuori area: Donnarumma non blocca, con il pallone che gli carambola sulle ginocchia, per poi recuperarlo con un rapido scatto

41’ ˗ Cambio Italia: esce Verratti, entra Zaniolo

40’ ˗ Occasione Italia. Con il classico movimento da attaccante vero, Quagliarella da posizione leggermente defilata, calcia il pallone direttamente all’incrocio dei pali

38’ ˗ Cambio Finlandia: entra Karljalainen, esce Pukki

37’ ˗ Ammonizione per Piccini, dopo un pericoloso colpo di testa

35’ ˗ Occasione Italia. Gran cross di Bernardeschi, colpo di testa di Quagliarella che finisce a pochi centimetri dal palo

34’ ˗ Cambio Italia: esce Immobile, entra Quagliarella

29’ ˗ GOL ITALIA!!! Immobile tiene palla sul fronte destro, accentrandosi gradatamente fino a premiare l’inserimento di Kean che, da solo davanti al portiere, infila senza troppe difficoltà

25’ ˗ Cambio Finlandia: esce Hamalainen, entra Lappalainen

24’ ˗ Fuorigioco fischiato a Immobile

20’ ˗ Occasione Finlandia. In conseguenza di una dormita colossale della difesa azzurra, su cross rasoterra di Lod, Pukki anticipa Bonucci scagliando il pallone di poco oltre il palo

19’ ˗ Ammonizione per Sparv, per proteste

18’ ˗ Brutto fallo di Lod su Chiellini che pesta la caviglia del difensore

17’ ˗ Pallone troppo lungo per Immobile, dopo il passaggio eccessivamente potente di Bernardeschi: l’attaccante non ci sarebbe potuto arrivare

15’ ˗ Ennesima chiusura tempestiva di Barella in difesa, che permette ai suoi compagni di ripartire, guadagnando un calcio d’angolo

13’ ˗ Jorginho sbaglia un passaggio elementare in mezzo al campo, mettendo i finlandesi nelle condizioni di ripartire: questi ultimi, però, sprecano malamente

10’ ˗ Kamara atterra Jorginho in mezzo al campo: calcio di punizione per l’Italia

8’ ˗ Sfila il pallone davanti a Kean su lancio di Chiellini: palla sul fondo

8’ ˗ Verratti imbecca Immobile che scatta sul filo del fuorigioco ma Hradecky, ancora una volta, intuisce e mette in calcio d’angolo

6’ ˗ Kean, con perseveranza, guadagna un calcio d’angolo

6’ ˗ Scambio rapido al limite dell’area tra Immobile e Jorginho: Hradecky capisce tutto e intercetta il pallone

5’ ˗ Immobile, spinto da un avversario, guadagna un calcio di punizione a centrocampo

3’ ˗ Altro scontro del tutto fortuito tra Piccini e Pirinen sulla fascia: è il finlandese ad avere la peggio

1’ ˗ Cross di Bernardeschi a cercare Immobile sulla fascia opposta: l’attaccante imbecca il pallone, mandandolo sul fondo

1′ – Le squadre sono rientrate in campo e sono pronte per iniziare la seconda frazione senza alcun cambio: palla alla Finlandia

SINTESI PRIMO TEMPO: Parte subito forte l’Italia che spinge con veemenza sulle fasce con Piccini da una parte e Kean dall’altra. La Finlandia si dimostra pesantemente disorientata, nonostante nel complesso riesca a chiudersi bene in difesa, e viene bucata al 7’ da un tiro, deviato, di Barella dalla distanza. La reazione degli scandinavi è immediata ma poco convinta e la Nazionale azzurra ne approfitta per meglio organizzarsi, mantenendo con perseveranza il pallino del gioco. Mancini chiede una maggiore rapidità di palleggio, ma gli Azzurri non sempre riescono a mettere in atto i consigli del CT. Fa fatica l’Italia ad affondare, complice la linea di difesa estremamente compatta. I finlandesi mostrano altrettanto evidenti difficoltà a rendersi pericolosi con Pukki soprattutto, nonostante la compattezza della retroguardia, e le occasioni nei pressi di Donnarumma latitano. Sul finale di frazione, Kean ha l’occasione per raddoppiare ma spreca con una pessima e scoordinata conclusione.

45’ ˗ Finisce il primo tempo, senza alcun recupero: 1˗0 per gli Azzurri

45’ ˗ Fuorigioco fischiato a Immobile

44’ ˗ Occasione Italia. Sull’asse Barella˗Biraghi, il terzino controlla bene al limite, ma la conclusione con il sinistro è altamente imprecisa

42’ ˗ Occasione Italia. Sugli sviluppi di un’azione prolungata in mezzo all’area, Kean, dopo un primo controllo ottimale, tenta il tiro, con una conclusione che non incute alcun timore

41’ ˗ Bernardeschi cade al limite dell’area di rigore: l’arbitro non concede il penalty, nonostante qualche dubbio

40’ ˗ Duello corpo a corpo tra Immobile e Toivio a centrocampo, vinto dall’azzurro

38’ ˗ Chiusura tempestiva in scivolata di Piccini su Pirinen al limite dell’area di rigore azzurra

37’ ˗ Bernardeschi prova a piazzare il pallone sul secondo palo: errore macroscopico dell’attaccante

35’ ˗ Copertura essenziale di Barella sul tentativo di assist di Lod per Hamalainen

35’ ˗ Traversone in mezzo all’area dalla sinistra: calcio di punizione fischiato ai danni di Immobile, reo di aver colpito con il braccio

34’ ˗ Botta al braccio per Bonucci, molto sofferente

31’ ˗ Occasione Italia. Gioco di prestigio al limite dell’area di Verratti: con l’interno collo, tenta il tiro a girare sul secondo palo ma la conclusione finisce nettamente fuori

28’ ˗ Fallo commesso ai danni di Pirinen in mezzo al campo: calcio di punizione dai 30 metri

27’ ˗ Occasione Italia. Sinistro di Bernardeschi dal limite dell’area: conclusione troppo schiacciata che finisce sul fondo

26’ ˗ Occasione Italia. Kean tenta la conclusione dal limite dell’area: il suo tiro viene contrato da un difensore e respinto

23’ ˗ Bonucci impedisce a Pukki di arrivare sul pallone, chiudendo sul nascere una possibile occasione da gol

20’ ˗ Tentativo di conclusione di Pukki da posizione ravvicinata: palla direttamente in tribuna

18’ ˗ Grande prestanza fisica di Kean sulla fascia che guadagna gli applausi scroscianti del pubblico

17’ ˗ Barella colto in fuorigioco

15’ ˗ Occasione Finlandia. Lod recupera in mezzo al campo e riparte in velocità arrivando fino al limite dell’area: la sua conclusione, smorzata, finisce direttamente sui cartelloni pubblicitari

12’ ˗ Occasione Italia. Dribbling di Kean dalla fascia sinistra verso il centro dell’area: cross in mezzo, sul quale arriva Piccini ma la coordinazione del terzino non è ottimale e il pallone finisce di poco sul fondo

12’ ˗ Fraseggio intenso e insistito della Finlandia in mezzo al campo

10’ ˗ Sparv riceve al limite dell’area ma il suo esterno collo è impreciso e finisce sul fondo

9’ ˗ Lod prova l’affondo ma Chiellini allontana

7’ ˗ GOL ITALIA!!! Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Verratti, Barella, dal limite dell’area, sblocca subito la partita con un preciso destro, deviato da un difensore

4’ ˗ Controllo non ottimale di Immobile al limite dell’area: il difensore recupera

2’ ˗ Piccini tenta di arrivare su un pallone molto veloce ma il suo tentativo è vano

1’ ˗ Scatto di Bernardeschi sulla fascia: a causa del terreno bagnato, lo juventino scivola senza riuscire a mettere il pallone in mezzo all’area

1’ ˗ Grinfeeld fischia l’inizio del match: è la squadra di casa a battere il primo pallone

Le selezioni di Italia e Finlandia hanno fatto il loro ingresso in campo e sono pronte per dare inizio all’incontro, dopo il rituale canto degli Inni nazionali


Italia-Finlandia: formazioni ufficiali

Italia (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Kean, Immobile, Bernadeschi. CT: Mancini.

Finlandia (5-4-1): Hradecky; Granlund, Toivio, Vaisanen, Arajuuri, Pirinen; Lod, Sparv, Kamara, Hamalainen; Pukki. CT: Kanerva.


Italia-Finlandia: probabili formazioni e pre-partita

Qui Italia. A quattro mesi dall’ultimo incontro disputato, la Selezione di Roberto Mancini inaugura, questa sera, il suo cammino verso Euro 2020. Complici molte defezioni dell’ultimo minuto (Insigne, Florenzi, Chiesa), il CT è stato costretto a correre ai ripari, concedendo una grandissima occasione a Moise Kean, lanciato titolare insieme a Immobile e Bernardeschi. Davanti a Donnarumma, mancherà anche Florenzi, con il giovane Piccini probabile titolare al suo posto. Sulla corsia opposta, invece, agirà Biraghi mentre in mezze ci sarà la solida e robusta coppia difensiva juventina formata da Bonucci e Chiellini. A centrocampo, infine, il trio composto da Jorginho˗Barella˗Verratti.

Qui Finlandia. Con l’obiettivo di imitare l’altra selezione scandinava (la Svezia), la selezione di Kenerva tenterà di mettere i bastoni tra le ruote a un’Italia che parte nettamente favorita. La punta di diamante attorno al quale sussistono tutte le aspettative finlandesi ruotano intorno all’attaccante Pukki, autore di 24 reti in stagione, affiancato da Tuominen. A centrocampo, spazio a Sparv con Kamara in mezzo mentre sulle fasce spazio a Lod e Soiri. In difesa, davanti a Hradecky ci saranno i terzini Raitala e Uronen con Toivio e Arajuuri coppia centrale.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Immobile, Kean. CT: Roberto Mancini.

FINLANDIA (4-4-2): Hradecky; Raitala, Toivio, Arajuuri, Uronen; Lod, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Tuominen. CT: Markku Kanerva.


Italia-Finlandia: precedenti

Quella che andrà in scena alla Dacia Arena di Udine tra Italia e Finlandia sarà la 14° gara ufficiale tra le due selezioni europee, per un bilancio complessivo che pende nettamente a favore degli Azzurri, usciti vittoriosi in ben 11 occasioni. La sfida ha un sapore storico e amarcord, dal momento che è stata la prima partita non amichevole disputata dalla Nazionale di calcio nella sua storia: correva l’anno 1912. Dopo l’esordio con la Francia, gli Azzurri avevano disputato solo amichevoli e la partita contro la Finlandia segnò l’esordio in una gara ufficiale valevole per le Olimpiadi di Stoccolma. Quella sfida terminò con una sconfitta (3˗2) per la Nazionale azzurra, con gli unici, ma inutili, gol italiani siglati da Bontadini e Sardi. Da ricordare è il memorabile 6˗1 dell’ottobre 1977 con un mattatore d’eccellenza: Roberto Bettega, autore di ben 3 gol, tutti realizzati di testa; gli altri, invece, arrivarono da Zaccarelli e Graziani.


Italia-Finlandia: arbitro

Sarà l’israeliano Orel Grinfeeld l’arbitro designato a dirigere la prima sfida del girone tra Italia e Finlandia. Il direttore di gara, classe ’81, sarà coadiuvato dagli assistenti Dvir Shimon e Roy Hassan mentre il quarto uomo sarà il Sig. Erez Papir.


Italia-Finlandia Streaming: dove vederla in tv

Italia-Finlandia sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta tv in chiaro sulle frequenze di Rai 1 (anche in HD al canale 501 del digitale terrestre), oltre che in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app e sito RaiPlay. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.