Connettiti con noi

Hanno Detto

Juric: «Abbiamo avuto più occasioni del Napoli per segnare. Ottima prestazione»

Pubblicato

su

Juric

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta contro il Napoli

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta contro il Napoli.

MATCH – «Non penso che abbiamo resistito, abbiamo avuto più occasioni del Napoli per segnare. Abbiamo fatto una partita serie e giusta, il rigore è stata un’ingenuità nostra. La squadra ha fatto un’ottima partita, dispiace per il gol che è stato un rimpallo».

LUCIDITÀ SOTTO PORTA – «Non solo nel gol, anche nella trasmissione della palla siamo molto carenti. Reggiamo, giochiamo bene ma ci sono tante situazioni dove ero abituato ad uscire facile, a triangolare. Ci sono tanti margini di miglioramento, ci manca qualità tra Praet, Pjaca e altri. La squadra cresce bene, dobbiamo farlo di più nel palleggio e nel finalizzare meglio. Abbiamo recuperato Belotti, che è una bella soluzione per me poi ci sarà Praet dalla prossima partita. Sta nascendo il mio Toro, risultati carenti ma ottime prestazioni».

DUE ATTACCANTI INSIEME – «A Firenze abbiamo giocato con Sanabria-Belotti ed è stata la peggiore partita da quando alleno. Non mi piace questa soluzione, credo che la nostra strada deve essere come a Sassuolo con Pjaca o Brekalo. Magari non sono bravo io ad allenare due attaccanti, ma questo calcio non mi entusiasma. Magari in certe partite, ma di base no».

BELOTTI – «Il Gallo ha fatto bene, mi è piaciuto come è entrato. È un ragazzo splendido che sta lavorando per tornare in forma, ci vorrà del tempo visto che ha avuto un infortunio serio. Ci può dare tanto, piano piano. Oggi mi ha dato un bel segnale».

PJACA – «Finché c’era lui e Brekalo abbiamo giocato bene e segnato. La partita di Sassuolo avevo la sensazione di imprevedibilità e di gente che sa giocare tra di loro. Lavorerò su questo, mi è piaciuto. Quando lo recupererò avrò sicuramente più qualità».