Connettiti con noi

Juventus News

Juve: Allegri non rinuncia a Bonucci e Chiellini, ma Benatia pretende spazio

Pubblicato

su

benatia

La Juve ritrova il duo Bonucci-Chiellini, ma non dimentica Benatia che si propone per una maglia da titolare al rientro dalla sosta per le Nazionali

Sono state giocate solamente le prime tre partite di Serie A, ma in casa Juve sembra già chiaro chi siano gli intoccabili per Massimiliano Allegri. Nel reparto difensivo la concorrenza per Benatia è altissima, infatti, il tecnico bianconero difficilmente rinuncerà al duo Bonucci-Chiellini, che sono stati compagni per sette anni, prima del trasferimento al Milan dell’attuale numero 19 bianconero. Sotto la direzione di Antonio Conte, prima, e di Massimiliano Allegri, poi, la coppia ha imparato a conoscersi e a completarsi, conquistando insieme 6 Scudetti, 3 Coppe Italia e 3 Supercoppe Italiane.

Il ritorno di Bonucci spinge Benatia in panchina

La loro affinità è risultata ancor di più evidente fuori dal campo:  durante l’anno trascorso al Milan, infatti, Bonucci si è spesso ritrovato con Chiellini, andando anche in vacanza insieme con le rispettive famiglie. Tuttavia, in queste prime uscite stagionali, non sono mancate le sbavature da parte del centrale viterbese: a Verona, contro il Chievo, ha perso la marcatura su Stepinski, mentre a Parma non ha seguito adeguatamente Inglese. Tuttavia a loro due, Allegri ha affidato le chiavi della difesa: orfani di Gianluigi Buffon, i bianconeri possono ora contare su capitan Chiellini, mentre Bonucci offre maggiori soluzioni per la costruzione del gioco dal basso, ovvero ciò che spesso è mancato lo scorso anno.

A fare le spese del ritorno in bianconero di Leonardo Bonucci, è stato Medhi Benatia, 31 anni: in questo inizio di stagione, il centrale marocchino si è accomodato per tre volte di fila in panchina. Per Benatia, invece, lo scorso anno le presenze furono 32, di cui 20 in Serie A, 8 in Champions League, 3 in Coppa Italia e 1 in Supercoppa Italiana. Al ritorno dalla sosta per le nazionali, il difensore 31enne si candida a una maglia da titolare per far rifiatare il duo della nazionale italiana. Con l’inizio della Champions League e le partite che si disputeranno quasi ogni tre giorni, Allegri inizierà a far ruotare di più i propri giocatori, forte anche dell’ampia scelta in panchina.

Aspettando Rugani, Benatia si candida come alternativa ai titolari

In attesa della definitiva consacrazione di Rugani ed escludendo Barzagli, sempre più chioccia e uomo spogliatoio, toccherà nuovamente a Benatia farsi trovare pronto, dopo aver guidato la difesa con Chiellini nella passata stagione. Il centrale marocchino, a parte qualche passaggio a vuoto come a Madrid su Vazquez o a Torino su Koulibaly, ha dimostrato di saper reggere la pressione e il peso della maglia juventina. Infatti, dopo gli errori con Real Madrid e Napoli, Benatia ha chiuso la stagione in crescendo, segnando una doppietta nella finale di Coppa Italia, vinta 4-0, contro il Milan.

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.