Juventus, Isco disposto a trattare: ma ci sono da superare Guardiola e le richieste Real

isco buffon juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Il talento spagnolo è da tempo un obiettivo di Allegri. La Juventus si è fatta avanti e il giocatore gradisce, ma gli ostacoli sono tanti

Isco e Pogba saranno probabilmente gli affari estivi della Juventus. Per il centrocampista francese l’interesse è da tempo reciproco, però la nuova linfa data da Solskjaer al Manchester United ha riportato il sorriso al Polpo, ora più convinto della permanenza in Premier League. Per il fantasista spagnolo c’è invece una novità importante: la disponibilità a mettersi intorno a un tavolo a trattare con la Juventus. Isco è stuzzicato dalla destinazione, dall’idea di essere al centro del progetto e di ritrovare Ronaldo. In più avere un allenatore che l’ha sempre voluto come Allegri lo affascina, soprattutto considerati i dissidi attuali con Santiago Solari.

Ma il sì del giocatore non basterà a Paratici per chiudere l’affare. Innanzitutto il giocatore ha aperto anche alla Premier League, con i due Manchester in fila e Guardiola che farebbe carte false per averlo. Inoltre, il Real Madrid chiederà almeno 100 milioni, se Perez non deciderà di opporsi facendo leva sulla clausola da capogiro di 700 milioni di euro. Insomma, l’affare è tutt’altro che in discesa, ma la Juventus ci crede, consapevole di poter portare a casa un talento per il presente e per il futuro. In grado di creare un vero e proprio predominio europeo insieme a Cristiano Ronaldo.