Juventus, Mandzukic fuori dal podio del Puskas Award 2017

© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante lo straordinario gol illusorio dell’1-1 segnato in finale contro il Real Madrid, Mario Mandžukić rimane fuori dal podio dei candidati per il Puskas Award 2017

Che Mario Mandžukić sia un guerriero nato lo si sa ormai da tempo ma, in casa Juventus, il suo carattere così “esuberante” e generoso in campo sta destando non poche preoccupazioni. La caviglia, infatti, dopo la botta rimediata in nazionale contro la Finlandia, continua a mettere in apprensione la società torinese, che teme di non poterlo avere a disposizione nel prossimo delicatissimo match contro la Lazio.

A gettare, invece, un briciolo di delusione, sia nel croato sia nella Juventus, è la scelta di non eleggere il suo fantastico goal segnato lo scorso 3 giugno, nella finale di Champions League contro il Real Madrid, tra i migliori tre candidati al premio del Puskas Award 2017. Il prestigioso riconoscimento, espressamente richiesto da Blatter e “in vigore” dal 2009, viene assegnato, annualmente, al miglior gol realizzato nell’anno, a livello mondiale. A “rubargli” il posto sono stati il gol segnato dal’attaccante dell’Arsenal Giroud, per il gol di tacco realizzato contro il Crystal Palace; quello del sudafricano Oscarine Masuluke, portiere dei sudafricani del Baroka, per il gol in rovesciata realizzato contro gli Orlando Pirates; e, infine, quello della venezuelana Deyna Castellanos, autrice di uno straordinario e decisivo tiro da metà campo, al ’95, con la sua Under 17 contro il Camerun.

Sebbene anche lo stesso Mandžukić lo avrebbe barattato volentieri con la coppa dalle grandi orecchie, almeno entrare sul podio sarebbe stata una, seppur piccola, soddisfazione.