Juventus, parla Conte: “La mia Juventus sarà  grande”

© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus sta per iniziare una stagione che spera la possa riportare ai vertici del calcio italiano. Anche il nuovo tecnico Antonio Conte ne è consapevole e al Corriere dello Sport ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti sui bianconeri e sul prossimo campionato: “Il gruppo? Sono soddisfattissimo. Lo dico con convinzione, dopo poco più di un mese di lavoro in tenso in cui abbiamo imparato a conoscerci sul piano calcistico e umano. Le squadre favorite per lo scudetto? Milan e Inter hanno grandi chance e l’hanno confermato a Pechino. Dietro vedo il Napoli che lavora da un anno e mezzo con lo stesso tecnico, ha una sua identità  e ha innestato giocatori specifici. Bene anche la Lazio. Noi, però, non dobbiamo guardare gli altri. Un aggettivo per ogni nuovo acquisto? Pirlo, grande. Persino più di quanto m’aspettassi: un esempio, parte attiva del progetto. Pazienza e Vucinic: Michele è uno tosto, Mirko è geniale. Ziegler: generoso. Ha tanta voglia di apprendere. Lichtsteiner: svizzero. A tutti gli effetti. Oltre alla pre cisione, mi ha colpito la fisicità . Conte? Beh, dovrebbero dirlo gli altri. Però un aggettivo ce l’ho: juventino.”.