Pavel Kaderabek, ecco chi è il talento ceco nel mirino della Juve

Iscriviti
Pavel Kaderabek
© foto Pavel Kaderabek

La Juve sembra aver messo gli occhi su Pavel Kaderabek. Ecco cosa potrebbe portare il ceco alla squadra di Allegri

La Juve sembra aver trovato il profilo adatto sostituire Lichtsteiner, sicuro partente nel prossimo calciomercato estivo. Il suo nome è Pavel Kaderabek, attualmente milita tra le file dell’Hoffeneim e da qualche anno è nel giro della nazionale della Repubblica Ceca. Per i bianconeri è fondamentale trovare qualcuno capace di occupare più ruoli e il d.s. Paratici sembrerebbe aver individuato nel giocatore classe ’92 colui che rispecchia appieno queste caratteristiche. Il ceco infatti svolge con disinvoltura qualsiasi ruolo sulla corsia destra e nella squadra tedesca ha giocato più volte sia come terzino che come ala, senza mai sfigurare. Caratteristiche del genere non passano inosservate e molte società d’Europa lo stanno seguendo. Per strappare il ceco alla squadra tedesca, infatti, la Juve dovrà vedersela con la concorrenza di altre squadre, una su tutti il Leicester. L’unica pecca è la poca incisività in fase realizzativa, ma i bianconeri hanno già chi si occupa di quell’aspetto.

Cresciuto nelle giovanili dello Sparta Praga, Pavel Kaderabek trascorre un anno in prestito al Viktoria Zizkov per poi tornare nella squadra della capitale ceca diventando piano piano un punto fermo della squadra e vincendo da protagonista campionato e Coppa nazionale. Dopo cinque anni viene acquistato dall’Hoffenheim, dove riesce a distinguersi e conquistare un posto da titolare. A 25 anni ha già acquisito una discreta esperienza internazionale, avendo giocato più volte in Champons League con lo Sparta Praga e in Europa League con l’Hoffenheim, riuscendo anche ad andare in gol quest’anno nella sfida contro il Ludogorets. Per la Juventus Pavel Kaderabek potrebbe rivelarsi il jolly di cui ha bisogno sulla fascia destra, ma un affondo decisivo già nel mercato di gennaio è improbabile, ma vederlo con la casacca bianconera la prossima stagione non è un’utopia. Con la quasi sicura partenza di Lichtsteiner l’unico terzino destro di ruolo nella rosa di Allegri rimarrebbe De Sciglio, quindi un innesto è a dir poco obbligatorio.