Connettiti con noi

Barcellona

Lautaro, il Barcellona rinvia l’assalto al Toro a luglio: il motivo

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Il Barcellona deve far fronte a delle clamorose perdite provocate dal COVID-19: l’assalto a Lautaro si sposterà a luglio

Assalto rinviato. Il Barcellona prima di tentare l’affondo per Lautaro Martinez dovrà sistemare i conti che, in questo momento, sono colorati di un rosso acceso. Come riporta La Gazzetta dello Sport il presidente Bartomeu ha chiesto un ulteriore taglio di stipendi ai suoi giocatori (dopo quello del 70% durante i mesi dell’emergenza (risparmio di 43,2 milioni).

Il Barça ha fatto due conti e stimato in 154 i milioni di mancate entrate nei tre mesi di stop, e Bartomeu ne ha chiesti altri 10 alla rosa. Ma vista la ripresa imminente, i giocatori stavolta hanno detto no. L’ordine del presidente blaugrana ai suoi dirigenti è quello di cedere per chiudere il bilancio al 30 giugno. Per questo motivo l’operazione Lautaro non si potrà chiudere prima del prossimo 1 luglio, ossia quando inizierà il nuovo anno fiscale.

Come riporta La Rosea Ausilio ha ricordato nei giorni scorsi che la clausola scade il 7 luglio, ma i club si parlano. A Milano non intendono scendere dai 90 milioni cash, più Firpo come contropartita. In Catalogna sono convinti che troveranno un modo per mettere insieme la cifra e aggiungerlo, con un ingaggio da 10 milioni l’anno, alla rosa più pagata del mondo.

Advertisement