Lazio, Dunga pensa a Felipe Anderson

© foto www.imagephotoagency.it

Un vero tesoro: cresce la valutazione del brasiliano

Mentre arrivano brutte notizie dal Brasile, cioè dell’arresto del padre con l’accusa di duplice omicidio (clicca qui per i dettagli), Felipe Anderson è diventato l’uomo del momento in casa Lazio. Il derby poteva essere una trappola per il fantasista brasiliano, che si è espresso anche nella sfida più delicata della stagione. Gli addetti ai lavori sono ormai convinti che sia nata una stella ed, infatti, il suo valore è raddoppiato: preso per 9 milioni di euro dal Santos, Felipe Anderson rischia di veder schizzare il prezzo del suo cartellino se continuerà ad esprimersi ad alti livelli. Avendolo blindato fino al 2018, la Lazio resta serena: valuterebbe, secondo La Gazzetta dello Sport, l’ipotesi di cederlo solo di fronte ad una proposta “indecente”.

FUTURO VERDEORO – In patria le sue prestazioni non sono passate inosservate: non è da escludere che il commissario tecnico Dunga decida di convocarlo nella Seleçao. Una mano potrebbe dargliela Pioli, che è stato compagno di Dunga ai tempi della Fiorentina: «Non lo sapevo, speriamo che questo mi aiuti a trovare la nazionale», ha dichiarato Felipe Anderson.