Lazio tra Gomez, Perez e il sogno Correa: il punto

Lazio tra Gomez, Perez e il sogno Correa: il punto
© foto www.imagephotoagency.it

Lo spagnolo dell’Arsenal è più facile rispetto al Papu ma il sogno rimane Angel Correa

In casa Lazio si cerca il sostituto di Felipe Anderson. Il ds Tare sta stringendo i tempi per cercare di regalare a Simone Inzaghi un degno sostituto del brasiliano. Due le direttrici battute fino a questo momento. La prima porta ad un profilo di un giocatore esperto, la seconda ad una promessa giovane ma non più giovanissima. Non è da escludere, anzi gli indizi portano proprio a questa conclusione, che gli acquisti alla fine saranno due una giovane promessa e un giocatore esperto vista la necessità di allungare la batteria di trequartisti ed esterni a disposizione di Inzaghi. Il primo nome sulla lista è quello del Papu Gomez. La trattativa con l’Atalanta non sta decollando visto che i bergamaschi chiedono 15 milioni mentre i biancocelesti ne offrono massimo 10. Un altro scoglio da superare è l’ingaggio che percepirebbe l’argentino: 2,5 milioni che alla Lazio non prende nessuno a parte Immobile.

Molto più semplice è la pista che porta a Perez dell’Arsenal. Usato sicuro pure lui (30 anni), ma costa meno di Gomez (10 milioni). E l’ingaggio dello spagnolo rispetterebbe i parametri di Lotito. Lo spagnolo è sponsorizzato dal suo connazionale Luis Alberto, insieme hanno giocato al Deportivo la Coruña e la voglia di riscatto del Gunners è molto alta vista la stagione vissuta ai margini con Wenger in panchina. Il vero sogno nel cassetto di Tare e Lotito è invece Angel Correa. L’argentino costa parecchio ma i dirigenti biancocelesti non si sono fatti scoraggiare e dopo aver chiuso per il giocatore d’esperienza punteranno tutto sul 23enne in forza all’Atletico Madrid.