Connettiti con noi

News

L’illusione della Tunisia è durata pochissimo

Pubblicato

su

La Tunisia ha sfiorato il sogno qualificazioni agli ottavi, ma solo per istanti: il gol dell’Australia è il brusco risveglio dei tunisinigiocatori

Al fischio d’inizio della giornata finale del Gruppo D si pensava che il campo principale fosse quello di Australia-Danimarca. Chi vinceva tra le due, infatti, andava a qualificarsi a meno che la Tunisia andasse a scompaginare i piani. Francia 6 punti, ormai qualificata e di fatto
anche certa del primo posto; Australia a quota 3; Danimarca e Tunisia a 1.

Il primo tempo, con i due 0-0 piuttosto noiosi, non ha cambiato le gerarchie. Ma nella ripresa si è generata l’illusione della Tunisia, che passata in vantaggio raggiungeva l’Australia e la superava per migliore differenza reti. Una situazione che è durata una manciata di secondi, quelli necessari a Leckie per portare avanti i suoi e ripristinare le posizioni di partenza. Nel finale si sono visti tutti i componenti della panchina della Tunisia intenti a osservare sui monitor la gara dell’altro campo. E, forse non a caso, appena è maturata la certezza dell’eliminazione, ha incassato anche la rete del pareggio di Griezmann: anche questa un’illusione durata pochissimo, cancellata dal Var.

News

video