Lippi ora tesse le lodi dell’Inter: “Che gruppo!”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le critiche scoppia la pace tra Marcello Lippi e l’Inter. Il c.t. della Nazionale, tramite le colonne de La Gazzetta dello Sport, elogia la squadra di Josè Mourinho per la qualificazione storica in finale di Champions League, esaltando in particolar modo la filosofia del gruppo che si respira in casa nerazzurra: “L’Inter ha dimostrato di aver acquisito una statura internazionale. Non si eliminano per caso Chelsea e Barcellona. Al Bernabeu si incontreranno due club che hanno molte cose in comune. Una in particolare: sono tornate protagoniste in Europa dopo un periodo non particolarmente brillante. Inter-Bayern sarà  una grande partita e il pronostico è 50% a testa. Come sempre in una gara secca. Il giocatore nerazzurro che più mi ha impressionato? Tutti. L’Inter ha vinto come gruppo, non per la prodezza di un singolo. Da allenatore sono rimasto incantato nel vedere tanti campioni nerazzurri lottare in ogni angolo del campo e sacrificarsi per un’idea comune. Quando una grande squadra ragiona “come squadra” è molto difficile batterla. L’Inter è riuscita a tenere testa al Barcellona anche giocando per più di un’ora in dieci uomini. Ma c’erano talmente tante motivazioni dentro il gruppo che anche questo pesante handicap è stato superato. L’Inter era in diecimasembrava in undici”.