Connettiti con noi

Calciomercato

Lukaku Inter, un Big Return che non si era mai visto

Pubblicato

su

lukaku inter

Il clamoroso ritorno di Lukaku in maglia Inter quasi una primizia per il club nerazzurro e per le modalità di un trasferimento insospettabile

E alla fine l’incredibile è diventato realtà: Romelu Lukaku sarà di nuovo un giocatore dell’Inter. Il centravanti belga ha vinto la sua battaglia personale, a meno di dodici mesi dalla fuga nottetempo che aveva fatto imbufalire i tifosi del Biscione. Che ora sono pronti a riaccogliere, freddamente in verità, il loro totem, umilmente pentito e con il capo inondato di cenere.

Una vicenda più unica che rara nella storia del calcio, non tanto per il concetto di “ritorno” visto e rivisto in varie forme. Quanto piuttosto per i contorni economici dei trasferimenti, un capolavoro assoluto di Marotta e Ausilio che hanno ceduto a 115 per riottenere il giocatore in “leasing” a una decina di milioni o giù di lì.

Un Big (Rom) Return non granché di moda nel passato nerazzurro, mentre sull’altra sponda del Naviglio tra Ibrahimovic, Shevchenko, Gullit, Kakà e via discorrendo spesso i grandi campioni sono ripassati sul luogo del delitto. E così talvolta è capitato anche in casa Juve, con Buffon e Bonucci recenti casi più eclatanti. Chissà se il Lukaku 2.0 sarà all’altezza della prima versione…