Connettiti con noi

Azzurri

Macedonia del Nord, non c’è Pandev ma c’è Elmas: Italia, occhio alle sorprese! La Germania ne sa qualcosa

Pubblicato

su

Pandev
Ascolta la versione audio dell'articolo

Alla scoperta della Macedonia del Nord, l’avversaria dell’Italia agli spareggi per i Mondiali in Qatar 2022. Il napoletano Elmas la stella

L’urna ha parlato: l’Italia dovrà vedersela innanzitutto con la Macedonia del Nord ai playoff per andare al Mondiale. Poi, in caso di vittoria, finale, con la gara da giocare fuori casa, contro il Portogallo o contro la Turchia, che a loro volta si sfideranno per decretare la vincente nel ‘percorso 3’, quello che, appunto, comprende Italia, Macedonia del Nord, Portogallo e Turchia. Non ci sarà Goran Pandev sulla strada della Nazionale di Roberto Mancini: il macedone di proprietà del Genoa ha lasciato la Nazionale da poco, dopo aver disputato la storica edizione di Euro 2020, prima grande competizione dello stato balcanico. Ci sarà però un’altra stella ‘italiana’ sulla strada del Mancio: Eljif Elmas. Il ‘furetto’ del Napoli è anche la stella della Macedonia del Nord e ha segnato anche la doppietta decisiva nell’ultimo match decisivo per arrivare al playoff. La Macedonia è una delle sorprese ed è una formazione temibile, da non sottovalutare.

Macedonia sorpresa, ko anche la Germania

La Macedonia del Nord è arrivata seconda nel gruppo J, alle spalle della Germania, con 18 punti conquistati in 10 partite, 3 in casa della Germania lo scorso marzo. Eliminata, a sorpresa, la Romania: la Macedonia guidata dal 50enne Blagoja Milevski è arrivata seconda, conquistando i playoff. Il c.t. Milevski è subentrato a Igor Angelovski, che in estate era stato accostato al Genoa, e che ha lasciato la panchina macedone dopo 6 anni. Milevski nel 2012 ha vinto il titolo in patria con il Vardar e prima di dire di sì alla Nazionale maggiore, ha guidato l’Under 21 macedone. La Macedonia gioca un 4-3-3 con linee basse e ripartenze veloci. Dimitrievski è il portiere titolare. Ristovski, ex conoscenza del calcio italiano (Parma, Bari e Latina fra le altre), guida la difesa da capitano. In mezzo al campo occhio a Elmas e anche a Enis Bardhi, centrocampista del Levante. In avanti un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano, l’ex Palermo Trajkovski, che supporta il classe 2000 Churlinov, che gioca nello Schalke 04, e Milan Ristovski dello Spartak Trnava, ma occhio al centravanti dell’Udinese Nestorovski, ora fuori per un problema al crociato

La formazione tipo della Macedonia

Macedonia del Nord (4-3-3): Dimitrievski; Ristovski, Velkovski, Musliu, Alioski; Bardhi, Kostadino, Elmas; Trajkovski, Nestorovski, Churlinov