Marotta: «Il caso Bonucci è chiuso. Pensiamo al Porto»

marotta juventus
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato prima del fischio d’inizio di Porto – Juventus

Marotta, a pochi minuti dal fischio d’inizio, della sfida di andata contro il Porto di Nuno Espirito Santo, ha detto la sua ai microfoni di Premium Sport: «Quella su Bonucci è stata una scelta esatta e doverosa, abbiamo gestito la cosa internamente e non è obbligatorio portare tutto a conoscenza di tutti. Leonardo è un professionista e resta tale anche dopo questo episodio, bisogna adeguarsi alle regole e, da stasera, il caso è chiuso. La società condivide la scelta di Massimiliano Allegri, leader e responsabile dello spogliatoio. Non voglio vestire i panni del giudice, mi limito a dire che abbiamo valutato i fatti e preso una decisione nel rispetto della squadra e dello stesso tecnico. Queste dinamiche esistono da sempre nel calcio ma in quello moderno ogni cosa viene vivisezionata. Dico che stasera scenderanno in campo 11 calciatori degni di indossare la maglia bianconera. Quello contro il Porto credo che sia un esame importante per la Juventus, il 4 – 2 – 3 – 1 ci ha portato risultati che ci soddisfano. I portoghesi sono un avversario ostico che sa far valere il fattore campo».